Concluso il Primo Week End Dedicato Allo Stage di Alto Perfezionamento su J24

Francesco Cruciani in aula con i velisti sardi Oristano 5 dicembre 2010. Si è concluso a Torre Grande (Oristano) il primo dei tre week end in programma per lo stage di alto perfezionamento su J24. L’organizzazione è stata curata da Pierluigi Pibi, armatore del J24 L’Armadillo, per conto del Circolo Nautico Oristano. Il programma prevede altre quattro giornate di lezione in aula e in mare nei giorni 15-16 e 22-23 gennaio 2011. Gli istruttori dei prossimi appuntamenti saranno il giudice della Federazione Italiana Vela Giovanni Mameli e il campione del mondo su J24 Andrea Casale. A Oristano si va a scuola. L’istruttore dei primi due giorni di stage è stato Francesco Cruciani. Dopo un breve racconto sulla storia, le curiosità e le caratteristiche del J24, il coach ha dato lezioni ai velisti sardi su come migliorare l’efficienza dell’imbarcazione mediante una corretta regolazione dell’albero, l’allineamento delle sartie e l’angolazione delle crocette. “Abbiamo risolto alcuni dubbi in aula e provato in pratica come correggere le misurazioni in base al nostro scafo” spiega il team de Club Nautico di Arzachena capitanato da Salvatore Orecchioni “una buona preparazione tecnica consente di migliorare le prestazioni in mare guadagnando secondi preziosi in regata”. Sabato l’aula al porticciolo turistico è stata animata da una cinquantina di “allievi” provenienti da tutta l’isola che hanno esposto a Cruciani le loro case history e rivolto molte domande al “maestro” fino a tarda serata. Domenica gli equipaggi hanno messo in pratica i suggerimenti del coach con un attenta regolazione dell’imbarcazione. Alle 11 sono iniziate le prove in mare nel piccolo campo di regata antistante la Marina Oristanese. Cruciani su un gommone osservava manovre e movimenti a bordo dei J24 e dispensava consigli con un megafono. Dopo il pranzo allestito nella sede al porticciolo, nel primo pomeriggio c’è stata la proiezione in aula delle riprese video degli allenamenti che hanno stimolato discussioni vivaci tra i partecipanti. DICHIARAZIONI DOPO IL PRIMO WEEK END SILVESTRO ATZORI, presidente del circolo nautico Oristano: “questi tre appuntamenti sono molto tecnici e di grande interesse per la classe J24, ma sono anche un’occasione per stimolare vivacità e affiatamento tra gli equipaggi della più numerosa classe velica in Sardegna”. VITO PACE, capo flotta J24 Sardegna: “c’è sempre da imparare qualcosa in ogni nuova regata e partecipare a questa esperienza, così diversa dalle solite gare, è stato molto utile per tanti motivi. Dopo questa esperienza saremo più competitivi e motivati, inoltre con lo stage c’è tempo di conoscersi meglio tra i vari equipaggi e di diventare una flotta più unita”. PIERLUIGI PIBI, organizzatore dello stage: “sono contento della partecipazione di tanti amici velisti a questo primo appuntamento. Siamo riusciti a mettere insieme un bel gruppo e l’attenzione in aula è stata molto alta grazie anche alla grande preparazione dell’ insegnante che ha coinvolto tutti i partecipanti con entusiasmo. Nei prossimi week end arriveranno altri iscritti che per motivi di salute o di concomitanza con altre regate non sono potuti venire a questo primo incontro” FRANCESCO CRUCIANI: “Ci vorrebbero due giorni per misurare e sep tare una barca alla perfezione. Non ci sono regole definite per tutti, ma ognuno deve imparare ad adattare la propria imbarcazione al meglio. Questo tipo di lezioni sono molto utili per risolvere dubbi e correggere errori di base che spesso pregiudicano la buona riuscita di una regata. Non bisogna dare nulla per scontato, nemmeno le regole base. Domenica è stata una giornata perfetta per le prove pratiche. Gli allievi hanno messo in atto ciò che abbiamo esaminato in aula”. Ulteriori informazioni sullo stage sono reperibili chiamando gli organizzatori del Circolo Nautico Oristano al numero 328 6135735 oppure visitando il sito www.j24sardegna.it

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.