Continua il Percorso di Ascesa della Winter Sailing Challenge

CHIUSA LA TRE GIORNI DELLA BEFANA, MONOPOLI SI PREPARA PER LE PROSSIME DUE TAPPE, 17 GENNAIO E 14 FEBBRAIO LA LEGA NAVALE MONOPOLI OSPITERA’ INOLTRE LA SQUADRA ITALIANA LASER STANDARD PER DUE RADUNI TECNICI Monopoli, 07 gennaio 2010 – Tre giornate di Winter Sailing Challenge si sono chiuse ieri, con la Regata della Befana, preceduta dalla due giorni WSC per la Ranking Nazionale. E gennaio riserva ancora altre sorprese per la Vela a Monopoli. Dal 28 al 31 la squadra italiana Laser Standard si allenerà nel mare di Monopoli, alla presenza di Egon Vigna, tecnico federale per la classe olimpica, e Chicco Caricato, tecnico squadra giovanile nazionale. “E’ l’ulteriore conferma di un lavoro incessante che ha portato risultati agonistici e notorietà sul campo nazionale, e considerazione, e questo fa bene ai ragazzi, sia a quanti hanno già raggiunto risultati, ma soprattutto per quelli che stanno crescendo agonisticamente”, è l’entusiastica valutazione di Franco D’Andria, il coach della classe Laser per la Lega Navale Monopoli, a cui va l’indiscusso merito di aver condotto il suo team a raggiungere risultati apprezzati su scala nazionale. “dopo il riconoscimento della classe nazionale” che ha inserito la Winter Sailing Challenge fra le Regate 3 grade “la Lega Navale Monopoli registra un nuovo successo, ospitare la squadra standard giovanile, che svolgerà a Monopoli una quattro giorni di allenamento. Tre dei nostri sono nei primi cinque da convocare, Marco Raeli, Giancarlo Ostuni e Federico De MIchele, sono fra i 10 ragazzi chiamati a vestire i colori nazionali, insieme a Crollalanza, DePaoli, e altri primi nella ranking di Coppa Italia”. A rendere possibile questo nuovo evento di caratura nazionale è stata la grande capacità organizzativa della LNMonopoli e dei dirigenti. Due gli appuntamenti che vedranno la classe nazionale Standard impegnata negli allenamenti sul campo di regata di Monopoli. Il primo dal 28 al 31 gennaio, ed il secondo e nella seconda metà di febbraio. “Il terzo raduno tecnico sarà a Salerno, prima della regata nazionale di marzo”. Ma torniamo alla Winter Sailing Challenge, ed al dettaglio delle due prove della WSC svoltesi nella giornata di ieri. Sono state disputate le due prove da calendario, tranne che per i 4.7, a cui il Comitato di Regata ha deciso di far disputare solo la prima prova, a causa delle condizioni meteomarine. “La regata è cominciata con condizioni regolari” è l’attenta cronaca di Coach Franco “ma ad un certo punto è arrivato un groppo, nubi basse e scure che portano vento forte da terra, con picchi di 23 nodi. Si è deciso di aspettare che passasse la botta di vento per dare la seconda partenza per Standard e Radial”. Il vento è rimasto forte, ed ha causato un paio di avarie, un albero spezzato, quello di Raeli, alla prima bolina della seconda boa. È stato Giancarlo Ostuni a vincere la tappa, con due primi posti nella classifica Laser Standard. Secondo Gravina, LNNapoli e terzo Federico De Michele, LNMonopoli. Per i Radial la classifica della Regata della Befana ha visto al primo posto LNNapoli (vedi ieri) secondo Ciasca e terza Alessandra pedone. I 4.7, con una sola prova disputata, hanno riconfermato Davide Cuppone, del circolo della vela Bari, al primo posto. “La nostra squadra sta crescendo bene, in maniera omogenea, ed i risultati ottenuti dai più grandi servono da stimolo agli atleti che stanno crescendo” Franco D’Andria crede molto nella sua classer Radial Laser “una squadra che può dare grandi soddisfazioni, con Ciasca con Alessandra Pedone, e con gli Under 17 Traversa e Pizzolalto, e le altre due ragazze vincenti, Alessia Amorico e Debora Ostuni” Una squadra numerosa e ben assortita.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.