bannermercury

Copa Mexico 2014 – J24 North American Championship

Lo YCBG J24 Italian Sailing Team lancia la sfida alla Copa Mexico 2014 quale unico portacolori italiano. Bergamo/Puerto Vallarta. Anche nell’edizione 2014 della Copa Mexico 2014 – J24 North American Championship che si svolgerà dal 15 al 22 marzo nelle acque della Bahia de Banderas a Puerto Vallarta (costa Occidentale del Messico) i colori azzurri saranno difesi dallo YCBG J24 Italian Sailing Team che lancia nuovamente la sfida quale unico portacolori italiano. “Il nostro equipaggio sarà formato dal timoniere Fabrizio Eusebio, il tailer-tattico Santo Fasoli, il tailer Marzio Parimbelli, la centrale-drizze Daniela Puntel ed io nel ruolo di prodiere” ha spiegato il Presidente dello YCBG Giovanni Campi “Se vorrete, potrete seguirci sul nostro sito alla pagina: http:/ycbg.it/attivita/copa-mexico-2014-j24-north-american-championship-2/ Lo Yacht Club Bergamo è un’associazione sportiva dilettantistica senza fini di lucro, interamente gestita da volontari, nata nel’aprile 2001 per diffondere la cultura nautica nel territorio bergamasco attraverso manifestazioni, eventi sportivi, iniziative didattiche e ricreative.” Nel 2012, la manifestazione, organizzata dalla classe J24 Mexico con il supporto della Marina Militare Messicana, aveva visto scendere in acqua ben cinquantacinque equipaggi in rappresentanza di dieci nazioni: tra i nomi di spicco Mauricio Santacruz (team Bruschetta BRA 37), Tim Healy (team Hour Racing USA 5235), Chris Snow (team Bogus USA 5208), Mike Ingham (team Blue Demon USA 1208), Kennet Porter (team Comex MEX 1585), Veron Robert (team Joyita CHI 5465), Javier Velasquez Robinson (team Banamex MEX 222), Jan-Marc Ulrich (team Rotomas GER 5420), Jan Ilsley (team Temptation MON 55), Peter D. Saurer (team Montana USA 3845), Peter Wiegandt Bahnsen (team Mexico Se Niente MEX 5407), Victor Maldonado Anso (team Instigator FRA 2810), Jim Farmer (team Party Reptile USA 5206) e Jorge Castillo Martinez (team Caspian MEX 5265). ITA 479 e lo YCBG Sailing Team (formato dal timoniere Marzio Parimbelli -C.V. Gargnano-, Paolo Luisetti -Centrovela Sailing Team A.S.D.- alle drizze, dai tailer Fabrizio Eusebio -Associazione Velica Monvalle S.C.S.D.- e Fausto Gandolfi -Yacht Club Bergamo A.S.D.-, e dal prodiere Giovanni Campi), dopo una preparazione molto accurata, con attenzione ai dettagli e agli allenamenti, era partita per ben figurare, determinata a migliorare il 35° posto dell’edizione 2010. E, infatti, l’entusiasmante trasferta si era conclusa con uno splendido tredicesimo posto, primi tra i non professionisti: “E’ stato un grande onore per lo YCBG Sailing Team aver rappresentato la vela italiana e la XIV Zona FIV.” Ha ricordato Campi “La manifestazione era iniziata con una sorpresa in occasione della presa in carico dell’imbarcazione: A Que Sì, il J24 che ci era stato assegnato dall’Organizzazione, veniva dato di iniziativa al team Bruschetta di Mauricio Santacruz che alla fine delle dieci regate si è aggiudicato il Trofeo Copa Mexico 2012 per la seconda volta (seguito da Tim Healy e da Chris Snow). Al nostro Team venivano date due opzioni: la nostra scelta è ricaduta su Digger, ottima barca ma del 1998. Il giorno seguente, dopo lo skipper briefing, una regata di Practice Race con ben 18/20 nodi: concludiamo la prova in cinque mentre tutte le altre barche sono rientrate per evitare danni. Il lunedì, dopo la cerimonia ufficiale dell’alza bandiera alla presenza del Governatore dello stato di Nayarit, il via alle regate: dieci le prove disputate sino al venerdì. Richiami individuali e generali e bandiere nere hanno fatto da preambolo a tutte le prove molto impegnative, a volte con pochissimo vento, altre con 20/25 nodi rafficato. Onda, corrente e rotazioni improvvise del vento hanno determinato molti risultati facendo emergere la bravura dei tattici. Una penalizzazione alla seconda prova (40 punti – dzf) non ci ha fatto perdere d’animo e, anzi, con le successive cinque regate nei primi quindici, ci siamo portati a ridosso della top ten fino a chiudere tredicesimi, primi tra i non professionisti e a dare subito l’appuntamento a tutti gli amici (fra loro Chris Snow, Peter D. Saurer, Luis Vazquez Mota, Jorge Castillo Martinez) a Vallarta nel 2014.” Per la Copa Mexico 2014 sono previstie ottime condizioni meteorologiche (vento e clima caldo) e grande ospitalità grazie al Marina Riviera Nayarit situato alla Cruz de Huanacaxtle sul lato nord della baia (sulla costa del Pacifico). “Coloro i quali hanno avuto l’opportunità di partecipare alle precedenti edizioni o al Mondiale 2007, sono ben consapevoli delle bellezze del luogo, delle condizioni di vento eccellenti, e dell’ottimo clima e della presenza dei migliori velisti J/24 nel mondo.” Hanno sottolineato gli Organizzatori “La Copa Mexico è diventato uno degli eventi velici più importanti del mondo, E anche quella del 2014 sarà un’edizione memorabile.” La stagione 2013 della Classe Italiana J24 è stata affiancata dal prestigioso marchio automobilistico Land Rover che, da sempre espressione del “ben vivere il tempo libero” con eleganza e stile, si è legato alle attività del monotipo più diffuso a livello mondiale e alla ClasseJ24 Italiana, entrando nel fantastico mondo di vela e di libertà. Una grande soddisfazione per tutti gli appassionati di questa attiva Classe che vedono premiato l’impegno e la serietà di una Associazione in costante crescita. J24 è un Monotipo con una vasta distribuzione in tutto il mondo: in Italia è la flotta più numerosa fra i Monotipi grazie anche ai suoi contenuti costi di acquisto e di gestione.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.