Coppa dei Campioni Gaeta: Oggi è Gallo a Cantare

Il timoniere salernitano al comando della classifica Standard Joyce Floridia la migliore nel Radial femminile Nelle regate di oggi ci si attendeva una pronta risposta alla doppietta sarda di ieri, e così è stato. Grazie a due primi e un secondo posto, il salernitano Marco Gallo, atleta di punta delle Fiamme Gialle, si insedia in testa alla classifica generale provvisoria della Classe Standard, nella Coppa dei Campioni di Gaeta, ultima tappa del circuito “Italia Cup”, organizzata da Assolaser in collaborazione con lo Yacht Club Gaeta E.V.S., il Club Nautico Gaeta e la Base Nautica Flavio Gioia. Dopo un esordio all’insegna della squadra sarda, oggi è arrivato l’acuto di Marco Gallo (SV Fiamme Gialle), dato come favorito per la conquista della tappa, che oggi ha dato spettacolo, soprattutto nel duello con il polacco Jonasz Stelmaszyk, argento europeo (oggi anche fermato dai giudici con una penalità in partenza). Alle spalle dell’atleta campano, proprio Enrico Strazzera e Giovanni Meloni (YC Cagliari) che già ieri avevano ben impressionato. Tra i Radial da segnalare la maiuscola prova di Zeno Gregorin (SVOC), che nella propria batteria, infila due primi e un secondo, e prende saldamente il comando della classifica generale. Dietro di lui due donne: Joyce Floridia (FV Riva) e Laura Cosentino (YC Cortina), la quale vince la prima delle prove disputate oggi. “La prima prova l’ho vinta agevolmente – commenta la Cosentino – ma poi il vento è andato in crescendo e ho sofferto fisicamente: i maschi oggi avevano una marcia in più. I favoriti per la vittoria finale? Sicuramente Zeno (Gregorin, ndr): era nell’altra batteria, ma vedendo i parziali è stato impressionante.” Nella categoria 4.7, riservata ai giovanissimi, è Gianmarco Planchenstainer (FV Malcesine) a fare da mattatore: due primi posti di giornata e per lui è piazza d’onore in classifica, in coabitazione con Michele Meotto (YC Lignano). Niccolò Villa (CV Bellano) segue a ruota. L’odiena giornata di regate ha visto lo svolgimento di 3 prove per tutte le classi, grazie a una giornata di Libeccio teso, con raffiche fino a 20 nodi e ampie schiarite, che hanno offerto al pubblico locale uno spettacolo unico. “Lo spettacolo di quasi 250 vele nel golfo colpisce anche chi, come me, ha oltre 30 anni di regate alle spalle – spiega Luca Simeone, Vicepresidente YC Gaeta E.V.S. – Mi voglio complimentare con il Comitato di Regata che, gestendo più di 20 mezzi in acqua, ha orchestrato la manifestazione in modo impeccabile, nonostante le difficoltà del meteo dei giorni passati”. Appuntamento a domani con partenza alle ore 11.30. Due le prove previste per gli oltre 230 atleti con condizioni meteo-marine del Golfo di Gaeta in miglioramento e deboli venti meridionali. foto by Andrea Pisapia/Assolaser

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.