Corsica per Due: Spirit Primo Assoluto

CORSICA PER DUE: SPIRIT PRIMO ASSOLUTO GARA DI TENACIA PER GLI ALTRI Lavagna, ore 7.06, nella foschia di calore del primo mattino appare Spirit, il trimarano di sessanta di Pierre Sicouri e Marco Mo, che taglia finalmente la linea del traguardo, aggiudicandosi la vittoria assoluta di questa sesta edizione della Corsica per Due. Una edizione da record: fino a quest’anno infatti il Mediterraneo era stato più generoso con i regatanti e mai aveva negato in maniera così dura il vento. Basti pensare che Spirit, una barca con caratteristiche di velocità notevoli, ha impiegato 91 ore per coprire le 400 miglia del percorso! Il Comitato attende ora l’arrivo del secondo, il monoscafo di 50 piedi Marine Entrerprise Projects di Paolillo e Pelizza, che all’ultimo contatto si trovavano oltre Capo Corso e che, sconsolatamente prevedevano di arrivare nel Golfo Tigullio in serata. Poi, via via, dovrebbero giungere gli altri, che stanno conducendo una vera e propria gara di tenacia contro questa alta pressione che investe tutto il Tirreno. Per la Corsica per Tutti è Sirilassi, dell’equipaggio condotto da Davide Sampiero, che conduce la classifica, visto anche il ritiro di Gheo di Gianfranco Bianchi.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.