Corso Aspetti Legali, Giuridici, Assicurativi della Navigazione, a Cura Dell’Avvocato Andrea Petragnani Ciancarelli

Dal 14 al 18 novembre si terrà, presso la scuola di Viareggiofucina, la terza edizione del Corso di Yachting Law, curato dal nostro collaboratore Avvocato Andrea Petragnani Ciancarelli. In tale occasione verrà adottato per la prima volta, come libro di testo, la pubblicazione “L’avvocato in barca”, recentemente presentata in occasione del 45° Salone Internazionale Nautico di Genova ed edita da Nautica Editrice. IL PROGRAMMA: MODULO ASPETTI LEGALI, GIURIDICI, ASSICURATIVI DELLA NAVIGAZIONE Docente: Andrea Petragnani Ciancarelli Data: 14-18 Novembre dalle ore 9.30 alle 16.00 Durata: 30 ore Costo: 800 euro Obiettivi Il corso tende a fornire elementi di conoscenza generale offrendo strumenti metodologici di ricerca relativamente alle cinque distinte giornate in cui il presente modulo risulta articolato. Obiettivo del corso è di trasmettere al partecipante quella preparazione generale in materia di Yaching Law, al fine di dimostrare, con un intento quindi preventivo, maggiore sicurezza e competenza di fronte a quella moltitudine di situazioni in cui l’operatore nautico può trovarsi. I GIORNO Le origini dello Yachting Law. Il mare e il suo regime giuridico sul piano nazionale ed internazionale. Le organizzazioni ed associazioni marittime nazionali ed internazionali più rilevanti per il mondo del diporto. Che cosa è oggi una unità da diporto in Italia e all’estero, il Superyacht e il nuovo Regolamento Rina. Codice della Nautica da Diporto, Codice della Navigazione, Codice civile, un legame difficile. La stagionalità della nautica da diporto e la doppia vita delle unità in mare e a secco. II GIORNO La disciplina pubblicistica di navi, imbarcazioni e natanti da diporto, la direttiva 94/25. Registrazione (Registro delle imbarcazioni da diporto e Registro Internazionale) . Abilitazione alla navigazione – Cancellazione dai registri. Compiti e funzioni dell’Autorità Marittima. Il rapporto con le autorità costiere, la navigazione (diritti e doveri). Norme di sicurezza: verifiche e controlli. Polizia di navigazione: regime di entrata e uscita dai porti. Documenti e Certificati – Patenti (convalida, sospensione, revoca e rinnovo) – Regime sanzionatorio – Regime fiscale III GIORNO Il comandante di unità da diporto, requisiti, esami ed abilitazioni, normativa. La rappresentanza dell’armatore, responsabilità nei confronti del rappresentato e di terzi, l’equipaggio ed il personale di bordo, obbligazioni ed adempimenti autoritativi (piani di sicurezza, adempimenti in bacino) – Comandante e conduttore, il rapporto con l’armatore singolo o società, i limiti del potere decisionale del comandante, il rapporto con l’equipaggio. I modelli standard e i formulari, l’importanza di conoscerli ed averli già a bordo, la firma del comandante in nome dell’armatore. La compravendita delle unità da diporto, i contratti, la direttiva 99/44 in materia di conformità dei beni, il ruolo del broker. Il contratto di costruzione di uno yacht, le clausole contrattuali, la supervisione IV GIORNO Gli enti di certificazione. La sicurezza nei cantieri i dlgs 27 luglio 1999 n. 271 e 272. Il Soccorso in Mare, il rimorchio, il compenso all’equipaggio, infortuni a bordo, le regole per evitare gli abbordi in mare, la disciplina dell’urto. Sinistri e inchieste formali. La disciplina dei porti aperti al traffico mercantile. Demanio marittimo e principi generali sulle concessioni. Il regime concessorio. La nozione di infrastruttura portuale destinata alla nautica da diporto. Ordinanze delle autorità portuali. Regolamenti e gestione dei porti turistici. Corrispondenza tra le ordinanze e le tariffe. Il contratto di ormeggio: nuovi orientamenti, la custodia, il rimessaggio a secco, le responsabilità, clausole vessatorie. Le unità navali storiche V GIORNO Le Polizze assicurative in materia nautica, l’interpretazione, le clausole. La polizza corpi e macchina. Responsabilità per danni a terzi. L’inquinamento dell’ambiente marino, il danno. Profili ambientali (scarichi, smaltimenti rifiuti solidi, liquami e residui oleosi, inquinamento. Lo smaltimento dei rifiuti portuali, la direttiva n. 59 del 2000. Le aree marine protette, navigazione al suo interno, principi nazionali ed internazionali, pesca senza autorizzazione. Pontili galleggianti e impatto ambientale. Il noleggio e la locazione delle unità da diporto, il charter, la legge regolatrice, i modelli delle associazioni, clausole contrattuali, le responsabilità. I Contratti a bordo e dell’equipaggio, i criteri di legislazione applicabile. Destinatari   – Comandanti   – Dirigenti di azienda   – Broker   – Responsabili porto turistico   – Titolari di cantiere   – Titolari di agenzia nautica Attestato Ad ogni partecipante verrà rilasciato un “Attestato di Frequenza”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.