bannermercury

D’Andrea e Stefan Vincono il Primatist Trophy

D’ANDREA E STEFAN VINCONO IL PRIMATIST TROPHY Si conclude oggi con la prova Poltu Quatu – Monaci – Mortoriotto – Cala di Volpe – Monaci la nona edizione del Primatist Trophy. La divertente gara ideata da Bruno Abbate per gli armatori delle imbarcazioni Primatist che raduna ormai da nove anni un consistente numero di equipaggi che, a livello esclusivamente amatoriale, si cimentano in gare di velocitˆ (velocitˆ dichiarata e velocitˆ pura) provando dal vivo l’ebbrezza delle vere competizioni di offshore. A prendere parte alla gara non solo gli armatori , ma un consistente numero di personaggi del mondo dello sport , tra i quali Guido Cappellini 4 volte campione del mondo inshore e Ezio Gianola campione del mondo di motociclismo classe 125 , e dello spettacolo che entrando a far parte degli equipaggi in gara creano una competizione nella competizione. La gara è organizzata sotto l’egida delle Federazione Italiana Motonautica e i tempi delle prove vengono registrati da Cronometristi Ufficiali, ma a terra la manifestazione si trasforma in uno spettacolo sempre divertente e coinvolgente per tutti, partecipanti e non. Cos” a Lerici con la cena al Golfo dei Poeti e spettacolo al Circolo Nautico condotto da Franco Oppini e Jerry Calˆ, Sergio Vastano, Valerio Merola e Gigi Sammarchi con Edo Soldo. A Castiglioncello dopo aver preso visione dei tempi dei concorrenti è risultato vincitore l’equipaggio D’Andrea-Stefani seguito da Gallo – Hossmann e Manetti – Piccini, ma per tutti la serata è stata pi che divertente e si è prolungata fino alle ore piccolissime al Ciucheba, magistralmente condotto da Mauro Donati. Dura la partenza della terza tappa alle 8.00 di ieri mattina per il Ôtapppone dolomitico’ cos” definito da Bruno Abbate : la traversata Castiglioncello – Poltu Quatu, via Marciana Marina- Solenzara – che non ha comunque impedito agli equipaggi che hanno affrontato poco meno di 180 miglia , di tirare nuovamente le ore piccole allo Smaila’s, dove agli altri personaggi di sono aggiunti Raffaella Zardo, Gerry Scotti e Tania Missoni, buona amica di Bruno Abbate e del Primatist . La classifica dopo due prove è sempre appannaggio dello stesso trio l’equipaggio D’Andrea-Stefani seguito da Gallo – Hossmann e Manetti – Piccini. La terza ed ultima prova ha visto gli equipaggi in gara affrontare un percorso scenograficamente unico al limite tra l’arcipelago di La Maddalena a Cala di Volpe, per un totale di 26.95 miglia in velocitˆ dichiarata e 2 miglia di velocitˆ pura. Unica è anche la suggestiva Marina dell’Orso di Poltu Quatu, un fiordo naturale sulla costa nord orientale della Sardegna, ai confini della Costa Smeralda, La premiazione del Primatist Trophy diventa una doppia festa a Poltu Quatu , con il titolo di ÔL’ ULTIMA ESTATE DEL SECOLO’ un felice connubio tra sport , moda , musica e spettacolo per ricordare questa ultima estate del millennio : la piazzetta di Poltu Quatu (in Sardegna) la pi frequentata nell’area della Costa Smeralda, si è trasformata in uno spettacolare palcoscenico dove un’abilissima Jo Squillo ha condotto uno show in cui 32 bellissime ragazze si sono contese il titolo di ragazza del nuovo millennio. La Miss vincitrice ha ricevuto da Banca Mediolanum un cellulare che le consentirˆ di controllare in tempo reale ovunque si trovi, 24 ore su 24, il suo conto corrente bancario. Banca Mediolanum, tra gli sponsor della manifestazione è la prima la prima banca telefonica e televisiva. Come di consueto nelle notti di Poltu Quatu, le pi divertenti nell’area della Costa Smeralda , tutti hanno fatto le ore piccole allo Smaila’s dove Umbertone ha coinvolto tutti, Personaggi, Vip sportivi e non sul palco a cantare con lui. Tutte le tappe del Primatist Trophy sono state seguite in diretta radiofonica da Massimo Miccoli che sull’imbarcazione di Radio 101 ha riportato tutte le fasi delle prove, raccogliendo in tempo reale le impressioni di tutti i partecipanti. La classifica finale del Primatist Trophy : 1. D’Andrea-Stefan 2. Gallo Hossmann 3. Manetti- Piccini 4. Cermelli – Foini 5. Sassoli – Abbate 6. Deiss – Bedin 7. Dima – Dima 8. Cappellini – Canton 9.Preziosa – Fracchia 10. Abbate- Pulcini 11.Zanetti – Pianca 12. Busonero – Spina 13. Mazza- Barucci. La classifica del trofeo Guido Abbate 99 categoria Endurance 1. Fil Gatti 2. Silvano Gatti 3. Rinaldo Osculati 4. Luca Assi 5. Michele Magnani

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.