Dal 3 al 13 Luglio i Grandi Mondiali di Cascais (portogallo)

Oltre 1000 barche e 1500 velisti da 76 nazioni, i campioni e le medaglie olimpiche In palio 11 titoli iridati e il 75% delle qualifiche per Pechino 2008 Le aspettative della squadra azzurra della vela olimpica, capitanata da Alessandra Sensini Con la XXXII America’s Cup in dirittura d’arrivo, i riflettori si spostano sui grandi atleti della vela olimpica. “The Wind Is Calling”: il vento chiama, è il motto scelto dalla Federvela mondiale per l’appuntamento più importante della vela olimpica. Tutto è pronto a Cascais in Portogallo, per l’ISAF Worlds 2007, il campionato del mondo unificato di tutte le 11 categorie olimpiche della vela: dal 3 al 13 luglio le regate che mettono in palio 11 titoli mondiali e il 75% dei posti nazione per le Olimpiadi di Pechino 2008. A Cascais sono in gara 1564 velisti da 76 nazioni, e un totale di 1037 barche. Cascais è il bellissimo porto a pochi chilometri da Lisbona e vicino a l’Estoril, considerato un campo di regata impegnativo, che può offrire condizioni di grande variabilità e venti generalmente sostenuti, oltre all’onda oceanica e alla corrente provocata dalla foce del fiume Tago. Tutto il mondo della vela olimpica si è dato appuntamento per questi mondiali: in palio c’è il grosso delle qualifiche olimpiche, che l’ISAF organizza per mantenere il numero massimo di atleti concesso alla vela dai programmi del CIO. Dai mondiali di Cascais sarà selezionato il 75% dei posti-nazione in ciascuna categoria. Le classi olimpiche sono 8, per 11 categorie: Yngling (triplo femminile a chiglia), Star (doppio maschile a chiglia), 49er (deriva in doppio acrobatica), Tornado (catamarano in doppio), 470 (deriva in doppio con categoria maschile e femminile), Finn (singolo maschile per atleti pesanti), Laser (singolo maschile medio), Laser Radial (singolo femminile), Neil Pride RS:X (windsurf con categoria maschile e femminile). In questi giorni gli atleti e le squadre provvedono alle registrazioni e alle stazze delle imbarcazioni e delle vele. Il programma prevede una cerimonia di inaugurazione il 2 luglio, e le prime regate il 3 luglio (apriranno il programma Star e Tornado), e una fase finale lunga ben 5 giorni: le Medal Race (finalissima tra i primi 10 della classifica di ogni classe, con punteggio doppio) si svolgeranno dal 9 luglio con cadenza di due classi al giorno, per terminare il 13 luglio con 470 maschile e femminile e 49er. La squadra azzurra è imponente, presente in tutte le classi con 56 atleti. Del team italiano fanno parte alcuni equipaggi considerati in corsa per le primissime posizioni, come Alessandra Sensini (mondiale in carica e recentemente vice-europea del windsurf RSX), Gabrio Zandonà e Andrea Trani (che furono campioni del mondo 470 proprio all’edizione precedente dei Mondiali ISAF, a Cadice 2003), Pietro e Gianfranco Sibello (49er), Giulia Conti e Giovanna Micol (470F), Diego Negri e Luigi Viale (europei Star). Ma molti nella squadra sono gli italiani desiderosi di ben figurare e possibilmente di guadagnare la qualifica olimpica all’Italia. MEDIA INFO A tutti i media specializzati abbiamo spedito il CD Media Kit Cascais 2007, uno strumento di lavoro completo con tutte le informazioni, le fotografie, i profili degli azzurri e i link necessari alla copertura ottimale e per seguire al meglio l’evento clou della vela 2007, che si svilupperà proprio all’indomani della conclusione della XXXII America’s Cup a Valencia. I contenuti del CD Media Kit saranno anche in parte sullo Speciale Cascais sul website FIV www.federvela.it.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.