Dalla Vendee Globe Wind Trasmette

Da Wind, Pasquale De Gregorio, domenica 3. 12. 00 Eccomi di nuovo a voi, con un leggero ritardo. Il motivo è che in questi ultimi giorni sto vivendo una strana condizione da sfrattato. esattamente sono tre giorni che, complici la rotta l’estate australe e le finestrature della mia tuga, l’interno della barca e la zona carteggio in particolare sono diventati una fornace. assolutamente invivibili. questo dalle 11 circa del mattino alle 1819.00 del pomeriggio. Il pozzetto è ugualmente poco confortevole perche’, se sto in maglietta e pantaloncini (come la temperatura richiede), divento fradicio di schizzi nel giro di un minuto; se mi metto la cerata, finisco lessato. E allora mi riduco a stare appollaiato come un pappagallo sulla soglia della portina d’ingresso e al riparo del tettuccio che la precede, mezzo dentro e mezzo fuori. E’ l’unico modo per beneficiare di un po di fresco. sono pero anche tre giorni che il vento ha definitivamente allargato e questo mi ha consentito di rialzare la media e recuperare un po’ di strada sul gruppo di centro. Ho superato svariate volte la soglia dei venti nodi, in planata. una pacchia! e tutto senza forzare minimamente. Una piccola depressione che si è sviluppata a ese della mia posizione mi ha dato una ulteriore mano, assicurandomi venti più freschi di quelli a disposizione della concorrenza. Ma il regalo si è già esaurito e il vento sta cominciando a mollare anche per me. A bordo tutto continua tranquillamente, senza problemi di rilievo. La salute fisica e quella mentale sembrano ancora reggere. A presto. Pasquale

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.