Diario di Viaggio di Gianluca Genoni:

Namche Bazar ( Sagarmatha National Park) MercoledÏ 24 sep tembre 2003 Cari amici, qui va tutto bene. Ormai vivo in un’altra dimensione e ho perso la cognizione del tempo, il tempo non aiuta certo a uscire da questa situazione: anche oggi pioggia e nuvole tutto il giorno e questo perchè il monsone ritarda ad andarsene. Camminiamo tutto il giorno sotto líacqua e a mano a mano che saliamo,Il freddo inizia a farsi sentire e tra poco incontreremo anche la neve, fare le immersioni sar‡ una vera figataÖ.. Non vi ho ancora detto dei ponti tibetani e delle difficolt‡ per attraversarli, una vera figata e spero che tutto sia stato documentato, perchè io stesso stento a creere di essere riuscito ad attraversare simili strutture. Oggi abbiamo fatto le prime prove mediche apnea statica, sul letto della mia stanza nel lodge, due apnee la prima 3í05íí la seconda quasi 4 minuti, la cosa interessante Ë che la saturazione Ë scesa fino a 55 che Ë un valore bassissimo, a casa dopo quasi 7 minuti ne ho ancora 70. Respirando normalmente a livello del mare ne ho 99 qui 89/90, quindi gi‡ a 3450 mt. ho un calo di circa il 30% della saturazione arteriosa dellíossigeno. Il lodge dove alloggiamo, qui a Namche Bazaar, Ë di una certa Pemba Doma la prima donna Nepalese ad aver raggiunto la cima dellíEverest, mi Ë sembrata un mito e quindi mi sono fatto fare una foto con lei, che forse era pi stupita di me nel sentire i racconti delle mie imprese. Oggi ho conosciuto anche il direttore del parco dellíEverest ( Sagarmatha National Park), Mr. Gopal Prakash Bhattarai, ed anchíegli Ë rimasto stupito della mia attivit‡ e degli esperimenti che dobbiamo andare a fare, mi sento davvero un pesce fuor díacqua. Dimenticavo di dirvi che la sede del parco Ë controllata da militari armati, per la guerra con i Maoisti. Noi da sabato pomeriggio siamo in piramide, se qualcuno volesse telefonare puÚ farlo da domenica in poi, contattando il mio ufficio stampa Paola tel. 338-7974141 Un saluto a tutti e ci sentiamo dalla piramide Documento scientifico prof. Lucio Ricciardi: Il gruppo del prof. Ricciardi si trova attualmente a Namche Bazar in attesa di partire domani per Tyangboche. Il clima Ë sempre stato piuttosto variabile e nuvoloso con un poco di pioggia ogni giorno da quando il gruppo Ë in montagna. La temperatura dellíaria Ë prevalentemente fresca e ideale per camminare. Líattivit‡ svolta finora ha riguardato la registrazione di alcuni parametri fisiologici sul gruppo di 7 persone cui si sono aggiunti Gianpietro Verza, Giuseppe Giaveri e un chimico nepalese: Panthi, i due del team di Rateap. Ogni mattina e sera sono stati registrati i seguenti parametri: saturazione arteriosa dellíossigeno (SaO2), frequenza cardiaca (HR), pressione arteriosa. Líandamento dei valori rispecchia per tutti la salita in quota ñ siamo ora a 3450 m s.l.m. ñ e líentit‡ dello sforzo compiuto. Queste registrazioni si protrarranno per tutto il tempo di permanenza nel Solukhumbu con la stessa cadenza. Oggi (24 sep tembre) Gianluca Genoni ha eseguito due prove di apnea a secco, in concomitanza con il giorno di acclimatazione a Namche. La prima ha avuto una durata di circa 3 min e la seconda di circa 4 min. I valori di saturazione di partenza erano di circa il 10% pi bassi di quelli al livello del mare, mentre la caduta di saturazione durante apnea Ë stata analoga: circa il 30%; peraltro la durata dellíapnea stessa Ë anchíessa diminuita di circa il 30 %.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.