Dream Away Taglia il Traguardo e Vince la Roma per Tutti

SI ATTENDE ORMAI SOLO IL MINITRANSAT WINNIE POOH CHE CONCLUDERA’ GLI ARRIVI Con l’arrivo alle ore 1h 36 primi e 45 secondi di questa notte di Dream Away, ha preso forma definitivamente la classifica della sesta edizione della Roma per Tutti. La barca, un X 342 dell’armatore Sergio Poli, con a bordo Franco Giovannini, Walter Pretelli, Enrico Pacini, Enrico Gugliotti ed Alberto Tomei, ha infatti ottenuto con 105 ore, 27 primi e 46 secondi, il miglior tempo compensato e quindi la vittoria assoluta. L’handicapp di Riviera di Rimini, comandata da Stefano Raspadori e di Jena, guidata da Corrado Tartarini, che l’hanno preceduta di circa 24 ore sul traguardo, era troppo alto per consentire loro di poter sperare in un successo, che non fosse il record della regata. Dream Away non è nuova ad esploit di questo genere, avendo vinto, lo scorso ottobre, nella classe crociera, la Middle Sea Race, la regata che parte da Malta e ci ritorna, dopo aver circumnavigato la Sicilia. La barca ha quindi messo una quasi sicura ipoteca sul Trofeo Nastro Azzurro della grande altura Mediterranea, che verrà consegnato al prossimo salone di Genova e che, oltre alla Roma per Tutti ed alla regata maltese, comprende anche la Giraglia in partenza il 22 giugno da Saint Tropez. Domenica alla premiazione, che avverrà alle ore 12 nella piazzetta di Riva di Traiano, il suo equipaggio salirà quindi sul gradino più alto del podio, come faranno Francesco Pelizza e  Giorgio Saviotti, che con Nastro Azzurro sono stati i primi assoluti della sep tima edizione della Roma per 2 ed Andrea Gancia insieme con lo spagnolo Sito Aviles Ramos, ormai in dirittura d’arrivo sul Winnie Pooh e quindi vincitori della classe minitransat.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.