E’ la Pisana Scamperix la Vincitrice Assoluta del 25° Trofeo Accademia Navale di Livorno

E’ la pisana Scamperix la vincitrice assoluta del 25° Trofeo Accademia Navale di Livorno. Soddisfazione per la veleria Eurosails Be1. Livorno/Pisa. L’X342 Scamperix, invelato Eurosails Be#1 e armato dai fratelli pisani Gianni e Dario Mori è stato il grande protagonista del 25° Trofeo Accademia Navale di Livorno: grazie alle quattro vittorie di giornata (e ad un terzo posto poi scartato), Scamperix si è aggiudicato la vittoria assoluta e l’ambito Trofeo dominando prima gli avversari in acqua, e poi la premiazione conclusiva. Vincitrice del Raggruppamento IRC B, Scamperix timonata da Francesco Graziani si è, infatti, imposta anche nella Classe 4 B e si è aggiudicata una serie di ambiti premi fra i quali: la Coppa Accademia Navale come 1° classificato nel raggruppamento B Classe 4, il Trofeo Accademia Navale come 1° classificato nel raggruppamento B, il Trofeo in memoria del S.Ten. Fregosi caduto a Nassirya come 1° classificato assoluto senza prova di scarto, la Coppa Paul & Shark come 1° classificato assoluto, un cronografo riservato all’armatore della barca 1° classificata assoluta, e alcuni portachiavi Bernini destinati all’equipaggio dell’imbarcazione 1° classificata assoluta. Con la cerimonia delle premiazioni presso un visitatissimo Villaggio TuttoVela (nei pressi delle banchine del Porto Mediceo), si è conclusa con successo la prima parte del 25° Trofeo Accademia Navale di Livorno che ha fatto scendere nelle acque labroniche oltre 280 imbarcazioni delle classi d’altura Irc e Orc e delle derive 420, Dinghy e O’Pen Bic che si sono affrontate in regate combattute e coinvolgenti confermando ancora una volta l’importanza raggiunta in questi anni dal T.A.N., considerato uno degli appuntamenti più ambiti da tutti gli appassionati della Vela internazionale. Grandi numeri e grandi presenze in acqua e a terra aumentano ad ogni edizione il prestigio di questo evento fra i più belli d’Europa: manifestazioni come il Tan contribuiscono a trasmettere la passione e l’amore per la vela, il mare e lo sport e aver vinto una competizione di questa importanza inorgoglisce ulteriormente l’equipaggio di Scamperix formato da Gianni e Dario Mori, Francesco Graziani, Diego Marra, Giovanni Le Foche, Pierfrancesco C’è e Piero Pezzatini. Da giovedì 1° maggio a domenica 4 sarà invece la volta delle Classi Europa, 470, J 24, Vele Storiche, 2.4 mR e Martin 16, Optimist e Star che renderanno ancora una volta unico lo scenario labronico. Da segnalare anche l’ottima prestazione di un’altra imbarcazione invelata Eurosails Be#1: Coconut Master Aid, il Dufour 34′ armato dal viareggino Francesco Sodini che ha chiuso al secondo posto della Classe Orc Gruppo 3 ad un solo punto dal vincitore, il GS 37 Justina II di Jose Sales Grade. Dopo un terzo, un secondo e due terzi, Coconut Master Aid, che si avvale di uno sponsor leader nel sep tore della medicazione professionale, la Pietrasanta Pharma, e che ha visto impegnati a bordo oltre all’armatore (alle drizze), il timoniere Marco Giannoni, Francesco Dinelli (tattico), Andrea Serpi, Marco Bianucci, Fabrizio Bacci Enrico Casella e Francesco Agostini ha chiuso il Trofeo Accademia Navale di Livorno aggiudicandosi la prova conclusiva. Fra i prossimi appuntamenti di Coconut Master Aid spiccano il Gavitello d’Argento Campionato del Mediterraneo Ims (Punta Ala giovedì 5 giugno, venerdì 6, sabato 7 e domenica 8), il Campionato Italiano Assoluto Vela di Altura 2008 che si svolgerà a Punta Ala dal 25 al 31 agosto e il Trofeo Ammiraglio Francese in programma domenica 11 maggio. Soddisfazione per la veleria di Capezzano Pianore anche per i buoni risultati delle altre imbarcazioni presenti al 25à Tan fra le quali Kryos, Meria Too, CHL Tanah lot, Patricia, Zio Bubbi, e Beluga.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.