Fabrizio Olmi Campione Italiano Classe J24

Il portacolori della Lega Navale di Milano ha battuto, di un solo punto, il favorito della vigilia Fabio Vignudini (Compagnia della Vela di Venezia). Terzo Sergio Michel, dello Svoc di Monfalcone. Si è così conclusa la dodicesima edizione dei Campionati italiani di Classe 2.4, specialità velica in cui gareggiano molti atleti con disabilità motoria ma che vede tutti i regatanti accomunati in un’unica classifica finale. Ottima l’organizzazione della Lega Navale Italiana di Porto San Giorgio in collaborazione con l’associazione sportiva “Liberi nel Vento”. PORTO SAN GIORGIO (ASCOLI PICENO) – Il milanese Fabrizio Olmi è il nuovo campione italiano della Classe 2.4. Il portacolori della Lega Navale di Milano ha vinto tre delle sep te prove disputate nelle acque antistanti la Marina di Porto San Giorgio, riuscendo a lasciare dietro tutti, particolarmente nelle situazioni di poco vento. L’assenza di aria ha infatti caratterizzato la dodicesima edizione del Campionato italiano di Classe 2.4, ottimamente organizzato dalla sezione di Porto San Giorgio della Lega Navale, che ha visto secondo – per un solo punto – il favorito della vigilia Fabio Vignudini (Compagnia della Vela di Venezia) e terzo Sergio Michel, della Società velica Oscar Cosulich di Monfalcone. Ventidue gli equipaggi in gara, per una classifica finale che conferma la buona forma dei migliori atleti della Classe e che, vale la pena ricordarlo, non pone differenze di alcun tipo, pur vedendo la partecipazione di molti atleti con disabilità motoria. Emozionato Olmi, che confessa: “Non ci avrei mai scommesso, visto che regato solo da tre anni. Ora ho tre obiettivi: i Mondiali di Classe ad Effenord, in Germania, ad agosto, l’acquisto di una nuova imbarcazione e i Mondiali per disabili di sep tembre ad Atene (obiettivo difficile, ma non impossibile) per contribuire alla qualificazione della nazionale italiana di vela alle Paralimpiadi 2004”. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione dell’Associazione sportiva “Liberi nel Vento”, di Assonautica, della Marina di Porto San Giorgio, dell’Unione Santo Stefano Sport, della Comunità di Capodarco, del Comune di Fermo e del Comune di Porto San Giorgio. Classifica finale (dopo sep te prove, con uno scarto): 1) Olmi Fabrizio (Ita 76 – Lni Milano); 2) Vignudini Fabio (Ita 19 – Compagnia della Vela); 3) Michel Sergio (Ita 80 – Svoc Monfalcone); 4) Annoni Carlo (Ita 71 – Lni Milano); 5) Bianchi Albrici Paolo (Ita 56 – Lni Milano); 6) Collinetti Marco (Ita 61 – Compagnia della Vela); 7) Prandoni Nicola (Ita 77 – Lni Milano); 8) Rinaudo Luigi (Ita 46 – Società Triestina della Vela); 9) Gambarini Mario (Ita 50 – Lni Mandello del Lario); 10) Venturini Massimo (Ita 57 – Cv Faro Piave Vecchia); 11) Bozzetti Gabriele (Ita 31 – Lni Milano); 12) Spedicato Francesca (Ita 28 – Cv Bellano); 13) Modenese Massimo (Ita 67 – Cn Santa Margherita); 14) Polo D’Ambrosio Elena (Ita 21 – Cv Bellano); 15) Mauri Maurizio (Ita 15 – Lni Milano); 16) Dell’Acqua Vittorio (Ita 64 – Lni Milano); 17) Amadi Fabio (Ita 79 – Cv Faro Piave Vecchia); 18) Puddu Walter (Ita 45 – Yacht Club Cagliari); 19) Malavolta Daniele (Ita 190 – Lni Porto San Giorgio); 20) D’Agaro Cristiano (Ita 81 – Svoc Monfalcone); 21) Tarasco Cristian (Ita 75 – Cn Loano); 22) Carrea Enrico (Ita 43 – Cv Interforze).

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.