Ferretti 630. la Rivoluzione dello Spazio

Salone Nautico Internazionale di Düsseldorf 19-27 gennaio 2008 FERRETTI 630. LA RIVOLUZIONE DELLO SPAZIO Il Ferretti 630 rappresenta un’ulteriore sfida per le grandi capacità progettuali dalla consolidata esperienza dello Studio Zuccon International Project e dell’AYT – Divisione Engineering di Ferretti Group, che hanno permesso di ottenere uno yacht impareggiabile per spaziosità e luminosità. La linea esterna del Ferretti 630 si presenta molto affilata e aggressiva grazie ad una innovativa vetrata unica, dalla forma sferica, che da poppa arriva fino a prua. Dall’interno, il risultato è quello di una visibilità a 360 gradi sul mare e che accresce la sensazione di profondità. L’inserimento delle grandi finestre open-view nella cabina armatoriale costituisce un ulteriore plus nella gestione della luce, una soluzione che equipara il Ferretti 630 a barche di più grandi dimensioni. Esternamente, numerose soluzioni sono state pensate per vivere al meglio all’aria aperta: sul flying bridge è stato ricavato un ampio prendisole a tutta ampiezza verso prua, di fronte alla postazione di pilotaggio, a fianco della quale, un tavolo da pranzo fisso ed estendibile è racchiuso da un divano a U. Girando lo schienale dalla parte a lato guida si ottiene un divanetto biposto per facilitare la conversazione con chi sta pilotando. L’area frigo-grill è posta a fianco della scala di accesso al fly e consente di preparare un pasto o un fresco aperitivo anche sul flying. Nel pozzetto del Ferretti 630 è stato inserito un tavolo fisso in teak in grado di ospitare fino a 8 persone, con ripostiglio per riporre le poltroncine. Un mobile bar con possibilità di inserire un ice maker è stato ricavato a ridosso dell’area dedicata alla cucina, che dialoga con l’esterno attraverso una finestra basculante. Dal pozzetto è possibile accedere alla zona equipaggio dove si trova una cabina attrezzabile con uno o due letti e un bagno riservato. La rivoluzione degli spazi nel Ferretti 630 è percepibile non appena si apre la porta del salone dove un layout completamente nuovo accoglie gli ospiti. Proseguendo verso prua, sulla sinistra, è posizionato un ampio divano a U con tavolo basso centrale, mentre sul lato opposto è stata ricavata la zona pranzo con un tavolo e 4 sedie e un divano a L che offre delle ulteriori sedute. Sul mobile a fianco del tavolo è stato posto il televisore LCD da 26 pollici, visibile sia dal divano sia dall’area pranzo. I mobili sono tutti in teak opaco e le pareti sono rivestite con un tessuto chiaro. Sulla destra si apre una spaziosa cucina all’americana con piano in granito nero Africa e piano cottura in vetroceramica. La cucina può essere completamente chiusa grazie ad una porta scorrevole trasparente, con una intelaiatura a doghe in legno e vetro opalino che lascia trasparire la luce. Di fronte alla cucina si trova un divano sagomato con a fianco un mobile bar. Sullo stesso lato si trova la scaletta “a murata” per l’accesso al flying. La plancia a vista del Ferretti 630 è in diretta comunicazione con il living ed ha accesso anche dal portellone esterno, soluzione adottata generalmente nelle barche di dimensioni maggiori. Scendendo sottocoperta, si arriva al piano mezzanino dove si trova la cabina VIP con letto matrimoniale, ampio guardaroba, due librerie poste ai lati del letto e un bagno con doccia separata e pavimento in teak. Sulla destra si accede invece alla cabina ospiti con letti gemelli che condivide il bagno con la zona giorno. Dalla scala si scende all’ampia cabina armatoriale dotata di un guardaroba capiente e un ampio bagno con doccia separata con pavimento sempre rivestito in teak. Entrando, la sensazione di spazio è notevole e incentivata dalla grande luminosità offerta dalle finestre open-view poste su entrambi i lati, con oblò apribili per consentire di arieggiare la cabina. Sopra la testata del letto un mobile in teak, che funge anche da libreria, ospita al suo interno un grande specchio. A sinistra una chaise-longue sagomata in legno e rivestita di tessuto consente di guardare il mare stando comodamente distesi. A destra, un vanity e un mobile cassettiera offrono nuovi e pratici spazi. Ai lati delle finestre sono state ricavate due librerie a vista. Il Ferretti 630 monta 2 MAN da 1100 o da 1224, con prestazioni d’eccezione che con la motorizzazione più elevata, consentono di navigare a 30,5 nodi di crociera e a ben 33,5 nodi di velocità massima.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.