Gaeta Citta’ della Vela per il Secondo Anno Consecutivo

Per il secondo anno consecutivo Gaeta ha meritato davvero il titolo di “città della vela”. E non solo per i 400 regatanti giunti da varie regioni del centro-sud Italia, ma soprattutto per aver vinto la sfida, organizzando una memorabile edizione del campionato nazionale d’altura del Tirreno, abbinato all’VIII trofeo Punta Stendardo. Quarantadue le imbarcazioni che, grazie alle ottime condizioni atmosferiche ed alla giusta presenza di vento, si son date battaglia nelle acque del Golfo, desiderose di strappare la vittoria e partecipare di diritto al campionato italiano assoluto. E ieri, in piazza don Di Liegro, è stato lo stesso presidente della IV zona Fiv, Fabrizio Gagliardi, ad elogiare l’organizzazione oltre che “l’elevata qualità della numerosa flotta giunta in questo splendido Golfo”. Anche l’assessore allo sport, Vincenzo Matarese, non ha potuto fare a meno di ringraziare il Comitato Nautico del Golfo (Club Nautico Gaeta, Circolo Caposele Formia, Base Nautica “Flavio Gioia” e delegazione locale della Lega Navale Italiana) per il livello raggiunto dalla manifestazione. Il trofeo Ina-Assitalia con il titolo di campioni del Tirreno è andato all’equipaggio della Naos (Y.C. Punta Ala) mentre il trofeo Nastro Azzurro allo yacht “Papastilla” della Costa Smeralda. Al campione olimpico di scherma, Sandro Cuomo, timoniere di “Alba Blu”, il premio “Mario Civita” istituito dall’Unuci.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.