Giovanni Soldini e Tim Progetto Italia Alle Prese con le Nebbie Dell’Atlantico

Visibilità ridotta e vento da Sud Ovest per la flotta dei multiscafi che sta puntando a Nord. “é come navigare dentro una nuvola!”. Così Giovanni Soldini riassume le condizioni in cui sta navigando TIM Progetto Italia dall’alba di questa mattina. “Ci sarà una visibilità di 300 metri scarsi – dice Giovanni – C’è sempre vento da Sud Ovest sui 18 nodi e facciamo 20 nodi. C’è un tempo bruttissimo. A bordo tutto bene; peccato che quelli sotto abbiamo passato meglio la bolla di alta pressione che abbiamo incontrato nella nottata. Una cosa abbastanza inspiegabile dal punto di vista meteo. Comunque siamo qui e i distacchi sono minimi”. Al secondo giorno di regata TIM Progetto Italia è sempre nel gruppetto di testa. Al rilevamento della 15.00 GMT occupava la sesta posizione preceduto nell’arco di miglia da Geant, Sodebo, Sopra Group, Banque Populaire e Groupama. Tutti raggruppati nell’aco di un sessantina di miglia. “Il passaggio della zona di alta pressione con venti più leggeri non ci ha molto favorito – prosegue Giovanni – Il vento non è calato in maniera uniforme e il gruppetto che era più a Sud di noi ne è stato avvantaggiato. Comunque da stamattina stiamo tutti cercando di portarci a Nord della rotta ideale. E’ una scelta obbligata visto che sta per arrivare una depressione da Ovest. Le previsioni dicono che sarà abbastanza forte e non voglio proprio trovarmi nel mezzo di una tempesta con il vento sul naso. Insomma ci stiamo preparando. Per questo oggi ho cercato di riposare un pochetto e sono riuscito a dormire anche. Poca roba, pisolini di 10 minuti ma sono stati sufficienti a riprendermi un po’ dopo una nottata davvero dura. Per consolarmi mi sono fatto anche una bella pasta nella pentola a pressione. Ho sperimentato un sugo con tonno e zafferano. Mica male. E pensare che molti dei miei concorrenti vanno avanti a bustine. Non li invidio proprio!” Con la flotta posizionata a circa 400 miglia a ovest dell’Irlanda le previsioni per domani sono ancora per venti attorno ai 15-20 nodi. La depressione in arrivo dalla coste dell’America si farà sentire a partire dalla nottata di giovedì e i suoi venti dai sep tori meri donali renderà impegnativa la navigazione di TIM Progetto Italia e degli altri multiscafi del gruppo di testa a partire dalle prime ore di venerdì 4 giugno

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.