Giraglia Rolex Cup: al Via il 13 Giugno la Cinquantaduesima Edizione

3 giugno 2004 – A quindici giorni dall’inizio, sono già cento le barche iscritte all’edizione 2004 della Giraglia Rolex Cup, organizzata dallo Yacht Club Italiano (che celebra quest’anno il suo 125° anniversario), in collaborazione con la Société Nautique de Saint-Tropez e lo Yacht Club de France. Nel 2003, quindici giorni prima dell’inizio, le barche iscritte erano 60: le premesse sono quindi ottime per superare il numero straordinario di partecipanti dell’anno scorso, quando una flotta di oltre 190 imbarcazioni si riunì tra Saint Tropez e Genova per partecipare a questa regata. Già dalle prime iscrizioni è evidente la presenza di moltissimi francesi e ci sono barche provenienti da molti altri paesi: Finlandia, Nuova Zelanda, Inghilterra, Spagna, Belgio, Germania, Giamaica, Stati Uniti, Svizzera. Lussemburgo, Olanda ecc. C’è grande attesa per l’arrivo dagli Stati Uniti di due nuovi Maxi,  esemplari della Super Maxi Class, la classe di barche lunghe oltre gli 86 piedi voluta e lanciata dagli armatori Roy Disney, Hasso Plattner e Dick DeVos. E proprio Pyewacket di Roy Disney e Morning Glory di Hasso Plattner hanno confermato allo Yacht Club Italiano la partecipazione alla Giraglia Rolex Cup che segna il loro esordio nel Mediterraneo. In mare anche Alfa Romeo di Neville Crichton, detentore del record della Giraglia stabilito nel 2003, Idea SAI di Raffaele Raiola, che schiererà Lorenzo Bressani al timone, Flavio Favini e Tommaso Chieffi alla tattica e Stefano Rizzi come tailer, Kauris III di Marco Tronchetti Provera, Damiani Ourdream di Dede De Luca (l’ex Alexia di Alberto Roemmers, vincitrice in tempo compensato della scorsa edizione), Edimetra di Ernesto Gismondi, il patron di Artemide,  Magic Carpet Squared del Presidente di L’Oreal Lindsay Owen Jones, Wallyno di Luca Bassani, Enigma of London, lo splendido 23 metri di Charles Dunstone, Atalanta, il Maxi di Carlo Puri Negri, alla prima regata nel Mediterraneo e molti altri. La manifestazione prende il via con una serie di prove costiere a St. Tropez, in programma domenica 13, lunedì 14 e martedì 15 giugno. Mercoledì 16 parte la regata d’altura, 243 miglia sulla rotta St. Tropez – Ile du Levant – Giraglia – Genova. Ci sono tutti gli ingredienti per uno spettacolo indimenticabile, soprattutto quando sulla linea di partenza si incroceranno scafi di ogni genere, dagli splendidi Sangermani d’epoca in mogano ai bolidi in carbonio che rappresentano l’ultima frontiera tecnologica applicata alla nautica. La regata d’altura della Giraglia Rolex Cup è la terza e ultima prova valida per l’assegnazione del Trofeo d’Altura del Mediterraneo, di cui fanno parte la regata lunga delle Regate Pirelli – Coppa Carlo Negri (svoltesi a S. Margherita Ligure) e la Regata dei Tre Golfi Telecom (appena svoltasi tra Capri e Napoli). Questa regata, che compie 52 anni nel 2004, da sep te anni ha trovato un partner ufficiale in Rolex e ha avuto un tale impulso da diventare, se non la più importante, certamente una delle più seguite, affollate e divertenti tra le regate del Mediterraneo La Giraglia è nata nel 1952 per volere di Beppe Croce, Presidente dello Yacht Club Italiano e di René Levainville, Presidente dello Yacht Club de France. Accanto a Rolex cosponsor da anni sono BMW e SanPellegrino.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE