Gp Romania Class 1

MAMAIA, lago Siutghiol, Romania. 2 sep tembre 2007. Si è disputata sul nuovo tracciato di Mamaia, Romania, la quarta prova del Campionato del mondo Offshore Classe Uno. Il gran premio ha dato alcune risposte importanti per il proseguo del campionato. La prima è che la sfida sembra essere sempre più uno scontro tra le due “superpotenze” del Middle East: Victory e Qatar Team, con un’esaltante testa a testa che ha visto gli scafi principali delle due squadre (Victory 77 e Qatar 96) costantemente appaiati sin dall’inizio della stagione. Al giro di boa rumeno, le due barche si sono classificate prima e seconda, replicando i piazzamenti che attualmente occupano nella classifica mondiale e in quella europea, diventata definitiva con l’ultima prova di Mamaia. Entrambe le compagini hanno lavorato bene nel week-end, con ottimi tempi in qualifica: secondo e terzo dietro a un velocissimo Spirit of Norway che, leader indiscusso delle qualificazioni, non è riuscito a concretizzare in gara un risultato degno della corona di campione uscente, finendo solo quarto. Difficilmente potrà recuperare lo svantaggio accumulato in classifica. Gara in salita per i leader, a causa di un avvio confuso, con partenza anticipata, che ha messo in difficoltà i migliori qualificati, relegandoli in coda, con Spirit of Norway ottavo e Qatar 96 sesto alla prima boa. In particolare Qatar 96, autore fino ad oggi del migliore inizio di campionato nella sua storia, è stato autore di una spettacolare rimonta, risalendo fino alla seconda posizione finale. “Abbiamo tallonato Victory 77 fino all’arrivo” dice Matteo Nicolini, throttleman di Qatar 96 “Loro recuperavano in accelerazione, ma noi eravamo superiori in velocità pura. Una volta in scia, però, diventava impensabile riuscire a superarli”. Con prestazioni molto simili, si è dunque assistito a un continuo elastico per gli ultimi dieci giri che ha entusiasmato il pubblico sugli spalti. Le posizioni, però, non sono cambiate fino alla bandiera a scacchi. Una sfida all’ultima virata, con Qatar 95 di Al Sulaiti (QAT) e Luca Nicolini (ITA) ottimo terzo finale e il migliore degli scafi motorizzati con i motori V8 “E’ una grande soddisfazione avere due barche sul podio, una dimostrazione di affidabilità del team e una grande iniezione di fiducia per il futuro. Complimenti a tutti gli uomini della squadra” Ora i team ritornano al lavoro. La maggiore novità tecnica per la seconda metà della stagione sembra essere l’adozione di nuovi motori V8, dell’americana Sterling, sullo scafo 95 da parte del Qatar Team. Per l’alloro mondiale, l’attesa si sposta al GP di Egitto di fine ottobre, prima della prova in Qatar a novembre e del grande finale a Dubai in dicembre. RISULTATI GP DI ROMANIA 1. Victory 77 – A Al Zafeen(UAE)/JM Sanchez (FR) 2. Qatar 96 – H Al Thani (QAT)/M Nicolini (ITA) + 00.12,12 3. Qatar 95 – A Al Sulaiti (QAT)/L Nicolini (ITA) + 01.33,87 4. Spirit of Norway 10 – B Gjelsten (NOR)/S Curtis (GB) + 02.10,83 5. Negotiator 50 – B Eker (NOR)/C Parsonage (GB) + 02.34,11 6. Foresti & Suardi 8 – M Pennesi (ITA)/G Montavoci (ITA) + 2 giri 7. Spirit of Norway 20 – T Barry-Cotter (AUS)/P Nilsen (NOR) + 2 giri 8. Jotun 90 – C Zaborowski (NOR)/J Tandberg (NOR) + 4 giri 9. SeveneleveN 18 – T Polli (ITA)/N Giorgi (ITA) +4 giri 10. VM Foresti & Suardi 2 – D Cirilli (ESP)/K Selmer (NOR) + 4 giri Victory 7 – T Al Sayed (UAE)/N B Hendi (UAE) – n.t. CLASSIFICA CAMPIONATO DEL MONDO WPPA CLASS 1 (dopo 4 gare su 8) 1. Victory 77 – A Al Zafeen(UAE)/JM Sanchez (FR) – 79pti 2. Qatar 96 – H Al Thani (QAT)/M Nicolini (ITA) – 60pti 3. Spirit of Norway 10 – B Gjelsten (NOR)/S Curtis (GB) – 49pti 4. Victory 7 – T Al Sayed (UAE)/N B Hendi (UAE) – 44pti 5. Qatar 95 – A Al Sulaiti (QAT)/L Nicolini (ITA) – 36pti 6. Foresti & Suardi 8 – M Pennesi (ITA)/G Montavoci (ITA) – 22pti 7. Spirit of Norway 20 – T Barry-Cotter (AUS)/P Nilsen (NOR) – 20pti 8. Negotiator 50 – B Eker (NOR)/C Parsonage (GB) – 12pti 9. SeveneleveN 18 – T Polli (ITA)/N Giorgi (ITA) – 10pti 10. VM Foresti & Suardi 2 – D Cirilli (ESP)/K Selmer (NOR) – 5pti 11. Jotun 90 – C Zaborowski (NOR)/J Tandberg (NOR) – 3pti CLASSIFICA FINALE CAMPIONATO EUROPEO WPPA CLASS 1 1. Victory 77 – A Al Zafeen(UAE)/JM Sanchez (FR) – 75pti 2. Qatar 96 – H Al Thani (QAT)/M Nicolini (ITA) – 54pti 3. Spirit of Norway 10 – B Gjelsten (NOR)/S Curtis (GB) – 41pti 4. Victory 7 – T Al Sayed (UAE)/N B Hendi (UAE) – 36pti 5. Qatar 95 – A Al Sulaiti (QAT)/L Nicolini (ITA) – 28pti 6. Foresti & Suardi 8 – M Pennesi (ITA)/G Montavoci (ITA) – 18pti 7. Spirit of Norway 20 – T Barry-Cotter (AUS)/P Nilsen (NOR) – 16pti 8= SeveneleveN 18 – T Polli (ITA)/N Giorgi (ITA) – 7pti 8= Negotiator 50 – B Eker (NOR)/C Parsonage (GB) – 7pti 10. Jotun 90 – C Zaborowski (NOR)/J Tandberg (NOR) – 3pti 11. VM Foresti & Suardi 2 – D Cirilli (ESP)/K Olsen (NOR) – 1pto

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.