bannermercury

“grifo” Alla 40a Barcolana

Sarà in gara con i colori del Circolo Vela Gargnano e Green Comm Challenge grazie alla collaborazione di ARIA GARGNANO (Brescia) – “Grifo”, il primo maxilibera della Centomiglia, datato 1980, sarà al via della prossima edizione della Barcolana nel golfo di Trieste. L’imbarcazione costruita in legno lamellare dal cantiere Pezzini di Viareggio ad inizio anni ’80 rappresenta il primo esempio di maxilibera dei laghi Europei. Al suo esordio si presentò con un dislocamento di poco meno di 2000 chilogrammi. Firmato dal leggendario architetto neozelandese Bruce Farr è stato protagonista in ben 25 edizioni della Centomiglia del Garda, vincendola per 3 volte con skipper del calibro di Flavio Scala, Marco Holm, e l’accoppiata Mario Celon e Oscar Tonoli. Negli anni scorsi è stato completamente restaurato dal nuovo armatore Lonrenzo Rizzardi e riportato alla sua lunghezza originale di 13 metri e 70 centimetri. Tolti i trapezi, modificate le terzzare, ed aumentata la zavorra è stata adattata alle regole della Barcolana che non prevede, diversamente dalle gare lacustri europee, gli uomini dell’equipaggio al trapezio. A Trieste rappresenterà il Circolo Vela Gargnano e il nuovo consorzio del Garda per la prossima America’s Cup “Green Comm Challenge”. Avrà come partner principale “Aria”, la società italiana che ha vinto la licenza per tutta la Penisola per la distribuzione di Internet veloce con la tecologia Wi-max. L’equipaggio sarà comandato dal timoniere di Gargnano Daniele Larcher, vincitore con “Clandesteam” della 58° Centomiglia del sep tembre scorso.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.