Guido Cappellini Campione del Mondo

MOTONAUTICA FORMULA 1 Inshore: Guido Cappellini Campione del Mondo! Abu Dhabi (Emirati Arabi) – Quinta prova Campionato del Mondo UIM F1. Tempo: sole – Temp. Aria h.18.00: 25°C – Umidità: 69% – Condizioni dell’acqua: calma Con una gara d’anticipo rispetto al termine del  Mondiale Guido Cappellini, grazie ai punti della terza posizione ottenuta oggi, ha conquistato matematicamente il suo nono Titolo Iridato. Il Tamoil Team festeggia dunque negli Emirati Arabi al termine di una gara molto difficile caratterizzata da innumerevoli interruzioni per altrettanti incidenti. L’approccio di Cappellini è stato quello di controllare i suoi diretti avversari (in special modo il finlandese Sami Selio) senza pensare alla testa della corsa. Ottima anche la prestazione dell’altro pilota del Tamoil Team Ivan Brigada che occupava la terza posizione prima di un improvviso problema alla pompa della benzina. Durante le battute iniziali Cappellini ha seguito attentamente la strategia studiata prima della gara, controllando  Sami Selio e lasciando acqua al suo compagno di squadra Ivan Brigada destinato a mettere sotto pressione gli avversari. Dopo l’uscita di scena di Sami Selio (ribaltatosi a metà corsa) il Tamoil Team ha pensato ai potenziali punti di Dessertenne che avrebbe avuto bisogno di conquistarne 10 in più di Cappellini. In continuo contatto radio con il muretto di comando, Cappellini ha gestito la situazione nei momenti più delicati delle ripartenze. Per Cappellini si tratta del quinto Mondiale conquistato ad Abu Dhabi e del nono Mondiale della propria carriera in 12 anni di F1. “Un’emozione incredibile, difficile da raccontare – dice Guido Cappellini. Non è mia abitudine gareggiare guardando più negli specchietti retrovisori che davanti a me, ma oggi ci sono riuscito. Con queste condizioni di temperatura ed umidità era necessario puntare sull’affidabilità. Impensabile tirare dal  primo all’ultimo giro. Si, sono  nove ma sembra il primo.La tensione si tagliava con il coltello prima della corsa, molto più di altre volte. In genere sono abbastanza freddo, ma questa volta ad ogni rumore strano mi si gelava il sangue, spero di non essere diventato vecchio. Scherzo! Di certo sono passati un po’ di anni da quando mi chiamavano ‘crascellini’. Abbiamo ragionato: era la cosa più importante. Vorrei ringraziare pubblicamente i miei sponsor e chi (Tamoil in testa) mi ha lanciato la sfida dei dieci Titoli Mondiali. Direi che siamo a buon punto. Questo Titolo è dedicato a mia madre Meris che,  forse, in cuor suo vorrebbe che stessi tranquillo con gli affetti più cari sul lago di Como.Tranquilla Mamma arriverà anche quel giorno. Per il momento c’é  ancora tanta voglia di andare avanti, di raggiungere quota 10. Non lo faccio nell’intento di inseguire un incredibile record ma solo perché questa è la mia vita.  Il momento più brutto della stagione è stato quando mi hanno comunicato due gare fa che mi avevano assegnato ingiustamente un cartellino rosso, il momento più bello quando nella prima gara di Portimao ho passato Gillman all’ultimo giro.e poi oggi. Nove titoli pesano sulle spalle, ma per fortuna sono ben piazzato.” Ora il Tamoil Team si concede qualche giorno di riposo rimanendo negli Emirati visto che la prossima sep timana è in  programma l’ultima  prova a Sharjah. Cappellini ed i ragazzi del Tamoil Team domenica sono attesi sulla pista di Dubai dove è in programma la gara del Campionato Automobilistico A1 Grand Prix. Poi l’ultima  prova del Mondiale di F1 Inshore. Cappellini ha 49 vittorie e  visto che mai come in questo momento si parla di numeri. Posn Boat Driver Nat Team Lap’s Down 1 1 GILLMAN Scott USA Emirates F1 Team 45 58:10 2 3 PHARAON Laith SAU Team Green 45 4.90 3 43 CAPPELLINI Guido ITA Tamoil F1 Team 45 32.08 4 17 DESSERTENNE Philippe FRA Ligier Charente Maritime 45 33.39 5 11 LADEFOGED Gert DEN DanIta Racing Team 45 35.33 6 4 ROGGIERO Massimo ITA Team Green 44 L1 7 7 BOCCA Fabrizio ITA Rainbow Team 44 L1 8 26 LEYSEN Julius BEL Selio F1 Powerboat 44 L1 9 8 Al ALI Mohammed QAT Rainbow Team 44 L1 10 15 CANTANDO Francesco ITA Singha F1 Racing Team 44 L1

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.