I Giovani Velisti Azzurri Continuano a Stupire

ANDREA ABBRUZZESE E TATIANA SILVANO VINCONO IL CAMPIONATO EUROPEO L’EQUIPE E GIORGIA SPECIALE IL TITOLO MONDIALE TECHNO 293 UNDER 15F Continua il periodo d’oro per la vela giovanile azzurra, che nell’arco di due giorni ha conquistato un’altra serie di ottimi risultati in due tra le manifestazioni più importanti del panorama internazionale tra quelle riservate ai piccoli velisti. Ieri, a Danzica (Polonia), si è concluso il Campionato Europeo della classe L’Equipe e l’Italia si è aggiudicata la vittoria assoluta con Andrea Abruzzese e Tatiana Silvano (Circolo Nautico Loano) e le medaglie d’argento e di bronzo nella classifica femminile con Benedetta Barchi-Silvia Leonelli (Circolo Nautico Loano) e Alice Secco-Martina Galvan (Circolo Nautico Loano). In totale, considerando anche il quarto posto assoluto di Filippo Amonti e Filippo Massara (Società Canottieri Garda Salò) e il sep timo di Riccardo Groppi e Dennis Peria (Circolo Velico Marciana), sono ben cinque gli equipaggi azzurri che si sono classificati tra i primi otto, un risultato da sogno che premia gli sforzi della Classe, dei Circoli e della Federazione rivolti alla Classe L’Equipe. Oggi, invece, sempre in Polonia ma a Sopot, sono terminati i Campionati del Mondo Techno 293, la tavola a vela per ragazzi propedeutica al windsurf olimpico RS:X, evento che ha portato all’Italia un’altra medaglia: Giorgia Speciale, la tredicenne anconetana della SEF Stamura, si è infatti laureata Campionessa del Mondo nella categoria under 15 femminile, titolo che aveva già vinto matematicamente con una giornata di anticipo grazie a un ruolino di marcia davvero impressionante (5, 2, 3, 2, 2, 1, 2, 1, 1, 2, 2 i parziali). La Speciale, allenata da Roberto Pierani, è scesa in acqua per disputare l’ultima prova, con il titolo già in tasca, regata conclusa comunque al secondo posto, mentre le sue compagne di squadra Enrica Schirru (Windsurfing Club Cagliari), Rosanna Stancampiano (CCR Lauria Palermo), Alessandra Papitto (LNI Ostia) e Virginia Ganna (Windsurfing Club Cagliari) hanno chiuso il Mondiale rispettivamente al sep timo, ottavo, 13mo e 27mo posto. Da segnalare, infine, anche il 13mo posto di Carlo Ciabatti (Windsurfing Club Cagliari) nell’Under 17M e il 12mo di Eugenia Bologna (Società Canottieri Marsala) nell’Under 17F. Grazie al successo della Speciale, l’Italia continua a mantenere vivo il primato di essere l’unica nazione al mondo ad avere sempre vinto almeno una medaglia d’oro in tutte le edizioni – e sono otto – dei Mondiali Techno 293 finora disputati.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.