I Partecipanti Alla 33a America’s Cup Aumentano il Numero dei Membri Dell’Arbitration Panel e Nominano il Direttore Tecnico

Nel corso del quinto Competitor Meeting tra i partecipanti alla 33° America’s Cup che si è tenuto oggi a Valencia, Alinghi, il Defender, il Challenger of Record spagnolo e 16 dei 17 challenger (il team cinese era assente) hanno discusso degli emendamenti ai regolamenti deLla manifestazione, che ora sono pronti per la stesura finale. I partecipanti hanno anche concordato un emendamento al Protocollo che consentirà ai progettisti di cambiare team. Un’ulteriore decisione è stata quella di aggiungere due membri all’Arbitration Panel: David Kellett (AUS), Vice Presidente dell’ISAF e Peter Leaver (GBR), avvocato inglese dal 1967 e Presidente della Court of Arbitration for Sport, si aggiungeranno a Henry Peter (SUI), Luis Maria Cazorla (ESP) e a Graham McKenzie (NZL). I 19 partecipanti all’evento hanno inoltre nominato David Pedrick (USA) Direttore Tecnico per la 33a America’s Cup. Pedrick, che è coinvolto a vario titolo nell’America’s Cup sin dal 1974, sarà il Presidente del Comitato di Stazza, composto da non meno di due ulteriori membri, come previsto dalle regole dell’AC33. “Sono molto contento di essere stato chiamato a svolgere questo ruolo e poter dunque partecipare attivamente al successo di questa nuova classe di barche per la 33a America’s Cup. La configurazione di queste barche è praticamente definitiva, ma ci potrebbe sempre essere qualche buco nel regolamento che non abbiamo ancora individuato e che dobbiamo invece tenere ben presente. La costruzione è definita in modo più semplice rispetto alle imbarcazioni ACC, ma ci sono alcuni aspetti strutturali che certamente dovranno essere monitorizzati con attenzione. È una classe nuova per tutti e tutte le interpretazioni devono essere pubbliche. La speranza e che il dialogo e il confronto tra i partecipanti sia così di elevato profilo da consentire a tutti i dubbi e le incertezze di essere sviscerati da subito”. Anche l’accordo con la città ospitante è stato discusso nel corso della riunione odierna insieme ai progetti per le pre regate di quest’ anno e alle regate vere e proprie dell’evento nel 2010 a Valencia. Il negoziato con l’amministrazione pubblica spagnola sta progredendo e AC Management è fiduciosa di poter annunciare la chiusura dell’accordo in un prossimo futuro. I partecipanti hanno deciso che la partecipazione alle pre regate di Valencia con le imbarcazioni ACC Version 5.0 sia obbligatoria per tutti i team. Si è inoltre concordato che ai team siano assegnate le basi una volta che gli stessi abbiamo confermato la loro partecipazione a queste pre regate. Il prossimo Competitor Meeting è programmato per il 31 Marzo a Valencia.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.