Iii Campionato del Mondo Ims – Rolex

Cambiano le classifiche, un italiano in testa: Giacomelli Sport, terzi WIND Exploit e Canapiglia Valencia, 4 luglio 2001. La seconda giornata di regate al Campionato del Mondo IMS – Rolex prevedeva lo svolgimento di un bastone nelle prime ore della mattina, seguito alle ore 20.00 dalla partenza della regata lunga. Cosi’ non è stato. Numerosi i cambiamenti che, nel corso della serata di ieri, si sono verificati. A partire dallo sconvolgimento della classifica generale del gruppo B dove Movistar Activa di Gonzalo Araujo è stato squalficato a causa di una protesta presentata da Simens Mobile di Pedro Perillo. Al primo posto della classifica generale c’e’ quindi un italiano, Mauro Pelaschier, timoniere di Giacomelli Sport che con 8 punti precede il tedesco Salty Dog di Albert Kodijman a 12 punti e poi altri due italiani a pari punti Canapiglia di Pierre Hamon e WIND Exploit di Sandro Pantaleo con il fuoriclasse triestino Lorenzo Bressani al timone (13 punti). Nella tarda serata di ieri, alle 22.10, la Giuria internazionale ha emesso un comunicato che informava i regatanti della decisione di annullare la regata a bastone e far disputare invece alla stessa ora, le 12.00, la regata lunga. E cosi’ è stato. Attorno alle 13.00 le sep tanta imbarcazioni hanno preso il largo. Un vento tra i 10 e i 12 nodi da sud est per un totale di 130 miglia. Partenza da Valencia alla volta di Moraira, un porto a 65 miglia più a sud, per poi far ritorno a Valencia. Nel gruppo A, alla boa di dispegno, sono passati nell’ordine: Alexia di Guliermo Parada, seguita da Caixa Galicia di Roberto Bermudes e l”taliana Brava Q8 di Pasquale Landolfi e condotta dal luinese Flavio Favini. Più attardati CAM, leader del classifica generale, e Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato. Nel gruppo B WIND Exploit, passa la boa di dispegno, posta a un miglio e mezzo circa dalla linea di partenza, in testa alla flotta, seguita, a tre lunghezze da Ono di Inaki Castaner e ADS Glen di Nadia Canalz; più indietro gli altri italiani: Giacomelli Sport e Canapiglia. Bressani, skipper e timoniere di WIND, prima di lasciare il porto ha cosi’ dichiarato: “Questa regata lunga è molto importante dal momento che la posta in palio è alta; chi vince questa prova prenderà un buon margine di vantaggio su tutti gli altri. Noi ce la metteremo tutta, spero che le previsioni inviateci dal nostro metereologo siano azzeccate.” L’arrivo di Alexia è previsto per questa notte attorno alle 2.00. Domani, gioved? 5 luglio, sarà una giornata di riposo, le regate risprenderanno venerdi’ con lo svolgimento di due prove a bastone.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.