Il Circolo Velico Bellano Si Conferma Campione Italiano a Squadre di Club 2010 Classe Optimist

La Squadra Gialla dello Yacht Club Cagliari finisce terza dietro Posillipo Cagliari, 31 luglio 2010 – Pur con sofferenza, il Circolo Velico Bellano si conferma Campione Italiano a squadre di club per la classe Optimist, al termine del campionato che per tre giorni ha visto affrontarsi tredici formazioni sotto l’egida dello Yacht Club Cagliari. I campioni uscenti hanno sconfitto, nella ‘bella’ della finalissima, i napoletani del Posillipo, riproponendo la stessa sfida dello scorso anno a Trani. Terza, non senza delusione, la Squadra Gialla del circolo organizzatore: leader del round robin iniziale, in odore quantomeno di finale, si è dovuta accontentare del bronzo, vincendo la finalina contro Cervia. LA GIORNATA FINALE Il maestrale, che nelle prime ore del mattino increspava il golfo, non ha voluto assistere alle battute finali del torneo. Calato del tutto, ha lasciato spazio a 15 nodi di termica, che in un paio d’ore ha permesso la conclusione delle ostilità. I primi a sfidarsi sono stati Lega Navale Italiana Ostia e Venezia: ovvero, il quinto e sesto classificato del round robin, opposti in una serie di voli valida per il Trofeo Pisoni. E’ stata la formazione laziale a metterlo in valigia, con il risultato di 2-1. LE SEMIFINALI A seguire, la prima delle semifinali tra Cagliari Gialla e Posillipo, finita 1-2 per i campani. “La posta in palio era alta, avere chiuso il round robin in testa aumentava il carico di responsabilità, così come il fatto di giocare in casa: i ragazzi si sentivano quasi in dovere di vincere, forse sono scesi in acqua con un po’ di tensione”, ha commentato Maurizio Strazzera, il tecnico delle due formazioni cagliaritane partecipanti. Il primo volo è iniziato male, con un paio di penalità. I cagliaritani hanno cercato invano di raddrizzare l’incontro, finito 1-0 per il Posillipo. “Nella seconda, abbiamo dimostrato quello che sappiamo fare”, ed è arrivato il pareggio. Di nuovo regata storta nella ‘bella’, dove qualche penalità di troppo ha tenuto i cagliaritani nelle retrovie e compromesso il loro accesso alla finale. Combattuta anche la seconda semifinale tra Bellano e Cervia, che la squadra comasca ha vinto per 2-1, ribaltando la situazione dell’avvio che aveva visto prevalere i romagnoli. LA FINALINA Nella finalina, la Cagliari Gialla ha vinto nettamente per 2-0. “La vittoria di Bellano, che effettivamente schiera atleti di valore europeo e mondiale, non fa una piega. Per quanto ci riguarda, forse il secondo posto sarebbe stato alla nostra portata: le potenzialità ci sono, con un pizzico di concentrazione in più, questi ragazzi possono raggiungere risultati importanti”, ha aggiunto Strazzera. “Ci siamo comunque impegnati molto, tutti insieme, dimostrandoci all’altezza della sfida”, il commento di Luca Strazzera, tra i “grandi” della Squadra Gialla con i suoi quindici anni (l’anno prossimo lascerà l’Optimist per esordire in Laser, insieme a Josef Maleci), “qualche svista, un po’ di tensione ci hanno impedito di lottare per la vittoria, peccato”. LA FINALISSIMA Il Bellano voleva tentare il bis, il Posillipo evitarlo. E’ nata così una finalissima agguerrita, dove le squadre non si sono risparmiate. I campioni in carica hanno fatto segnare il primo punto a loro favore, riacciuffati per un pelo nel secondo volo. E’ stata la bella, anche in questo caso, a emettere il verdetto, e premiare il Bellano per la seconda volta consecutiva. In prima fila Maximilian Kuster, qualificatosi di recente ai Mondiali. LE PREMIAZIONI Una volta tornati a terra, e consumato il tradizionale piatto di pasta, gli atleti, allenatori e organizzatori hanno partecipato alla premiazione, svoltasi nel piazzale interno dello Yacht Club Cagliari alla presenza di Pietro Sanna, presidente della III zona della FIV. “Crediamo molto nell’attività giovanile e siamo felici d aver ospitato questa regata, per i nostri giovani è stata un’importante occasione di confronto con i migliori d’Italia, si sono fatti valere e il nostro campo di regata ha confermato le sue potenzialità anche per le derive”, ha dichiarato il presidente dello Yacht Club Cagliari, Alberto Floris, anticipando che “dalla prossima sep timana inizieremo a lavorare per la tappa finale dell’Audi Med Cup, che è stata confermata nell’ultima sep timana di sep tembre”. La classifica completa e definitiva e le foto di oggi sono scaricabili sul sitowww.yachtclubcagliari.it

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.