Il Cus Milano Vince il Campionato del Mondo Universitario

Dal 24 al 31 ottobre si è svolta a Marsiglia l’edizione 2009 della SYWoC (Student Yachting World Cup), regata internazionale a cui hanno preso parte equipaggi provenienti da tutto il mondo in rappresentanza di 10 nazioni. A rappresentare i colori italiani c’era, per il 4° anno consecutivo, l’equipaggio del CUS Milano che, dopo il secondo posto della passata edizione a soli 0,9 punti dai vincitori, quest’anno è riuscito a vincere di margine il Campionato. Con ben 7 primi posti, e con 21 punti di distacco sui secondi classificati l’equipaggio del CUS Milano è riuscito a conquistare il titolo di Campioni del Mondo. Ma l’inizio non è stato per nulla semplice, come ci racconta il timoniere Niccolò Bianchi: “Siamo arrivati a Marsiglia con l’idea di fare bene. La nostra preparazione in vista del Mondiale è stata curata nei minimi dettagli e tutto l’equipaggio ha lavorato nel migliore dei modi. Questo ci ha permesso di superare senza problemi l’inizio del Campionato, dove nel solo primo giorno di regate abbiamo collezionato i nostri peggiori risultati. Ma il giorno successivo siamo riusciti a reagire e abbiamo iniziato a collezionare una serie di ottimi risultati che ci hanno permesso di vincere il Campionato con due prove di anticipo”. L’equipaggio è composto da studenti provenienti dai differenti atenei milanesi ed è guidato da Niccolò Bianchi (Timoniere) reduce dal secondo posto al Campionato Europeo Melges 24 a bordo di Alina, affiancato da: Alberto Scolari (Randa), Luca Ziller (Scotte), Serena Sicher (Scotte), Margot Currao (Drizze), Andrea Bigliazzi (Tattico), Emanuele Marano (Prodiere), Laura Marcora (Riserva).

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.