promozione_pagine_azzurre

Il Parmense Paolo Zantelli Campione Italiano della F2

Paolo Zantelli, 42 anni di Parma, si è laureato oggi nuovo campione italiano di Formula 2 motonautica. Il successo è arrivato a Borgoforte (Mantova) , dove era in programma l’ultima prova del Campionato Italiano Circuito. Per Zantelli , uno dei piloti più esperti e vincenti del circus,questo è il sesto titolo tricolore nella specialità e arriva dopo un paio di anni di sofferenze e di digiuno. Decisiva per il pilota emiliano la vittoria di oggi nella prima delle due manche in programma . I punti guadagnati gli hanno regalato la tranquillità matematica di essere campione e hanno definitivamente eliminato il pericolo che Lorenzo Grossi, suo avversario diretto nella lotta al titolo, potesse raggiungerlo in testa alla classifica. Grossi vincerà poi la seconda manche ma non potrà ambire al titolo. Il Campionato di F2 si chiude quindi con Zantelli campione a 162 punti, Grossi secondo con 135 punti e Osculati terzo con 112 punti. A Borgoforte erano in programma altre prove del Campionato Italiano Circuito, nessuna però decisiva ai fini dell’assegnazione dei titoli italiani. Sarà infatti l’ultimo appuntamento della stagione, a San Nazzaro (Piacenza) il 13 e 14 ottobre, a stabilire i nuovi campioni delle classi F100o, Osy 400, e O/250. Vediamo come è andata nella gara di oggi. O/250: Sarà un finale al cardiopalmo per questa categoria che vede i primi tre della classifica raccolti in un fazzoletto: Luigi Colombi 67 punti, Alessandro Cremona 66 punti, Massimiliano Cremona 58 punti. Possiamo solo immaginare quale tensione agonistica animerà l’ultima prova di Campionato. Anche oggi grandissima battaglia e forte recupero in classifica per Alessandro Cremona che ha ottenuto una vittoria e un secondo posto nelle due manche. Il leader di classifica Colombi pensava di poter archiviare un’altra giornata brillante dopo aver vinto la prima manche ma poi nella seconda è stato costretto al ritiro. Per sapere chi vincerà appuntamento al 14 ottobre. F1000: In questa categoria il friulano Roberto Del Pin ha praticamente messo le mani sul titolo anche se dovrà comunque guardarsi dall’ultimo assalto che di sicuro tenterà nell’ultima prova di campionato il suo diretto inseguitore, Ghiraldi. I punti che li separano sono 21, ma nelle due prove che chiuderanno la stagione sarà possibile guadagnarne fino a 40. Del Pin e Ghiraldi hanno ottenuto oggi una vittoria ciascuno, mentre ha perso terreno e l’occasione di lottare dìfino all’ultimo per il titolo, il terzo in classifica Fabio Vasini. Osy 400: La domenica della Osy 400 è stata contrassegnata da parecchi incidenti, fortunatamente senza serie conseguenze per i piloti protagonisti. Intanto diciamo chi ha vinto. Giornata di gloria per Tommaso Ghisani che ha chiuso in testa davanti a Ongari e Bacchiega. Gli incidenti si sono verificati invece nella seconda manche. In partenza alla prima virata si è ribaltato lo scafo del leader di campionato Diego Bacchiega. Nella ripartenza c’è stato uno scontro da Bello e Zilioli con i due fuori gioco e con i giudici che hanno decretato la sospensione definitiva della gara. Il risultato di oggi riequilibra un po’ la situazione in classifica generale. Bacchiega comanda con 75 punti, al secondo posto Ghisani con 60 punti, terzo Ongari con 51 punti. La lotta al titolo è quindi apertissima. A disposizione altre due manche da disputarsi a San Nazzaro il 14 ottobre prossimo.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.