Il Racconto di Ellen Macarthur Sulla Notte di Domenica Alla Vendee Globe

Domenica 12 novembre 2000 “Ora come ora preferirei non essere qui! Ma sono sicura che domani cambiero’ idea! Quella di ieri è stata la notte in assoluto più difficile che io abbia mai trascorso a bordo di Kingfisher. Il vento è passato da 15 a 45 nodi in 30 secondi. Ho dovuto prendere 3 mani di terzaroli e issare la minuscola tormentina. Le onde erano tremende, nonostante avessi ridotto al minimo la potenza della barca non riuscivo a impedirle di saltare da un’onda all’altra. In queste condizioni si possono fare grossi danni. Sto ancora sistemando tutto per controllare che non ci siano state rotture. Mentre picchiavamo su un’onda si è rotta la mensola in carbonio su cui sono sistemate le provviste. Era costruita davvero bene, sono sorpresa che si sia distrutta cosi’… Sono molto stanca stamattina, è stata una notte lunga e faticosa. Il vento, ora che il fronte è passato, si è calmato. Le onde invece sono ancora molto alte e ripide. Sono preoccupata per la barca. Vado a riposarmi un po’…”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.