Il Trofeo Campobasso Parla Italiano

Il vento si fa attendere per oltre un’ora. Ma è solo un dispetto, non un tradimento: un po’ di pazienza e il Golfo torna a popolarsi di vele. Una flotta pacifica e gioiosa di ragazzini tra i dieci e i quindici anni si sfidano per la seconda giornata del Trofeo Campobasso, che quest’anno si supera ancora una volta e raggiunge quota centotrenta iscritti, tutti ospitati dal Circolo Savoia, in rappresentanza di ben quindici nazioni. A mezzogiorno in punto, prima di prendere il largo, sulla banchina Santa Lucia si raccolgono tutti i partecipanti: i guidoni dei Circoli Savoia e Italia e la bandiera della classe Optimist vengono ammainati e sul molo che guarda il Castel dell’Ovo cala il silenzio. Per tre minuti, stop alle parole: solo pensieri, tutti rivolti alle vittime dell’amico mare, che laggiù invece è passato sulle vite di indigeni e turisti come una falce impietosa. Al termine della commemorazione, si va in acqua: spinti da un vento di mezzogiorno intorno ai 5 metri al secondo, gli scafi solcano il golfo fino alle 16. Al netto delle prime cinque prove, la classifica generale parla italiano. In testa c’è infatti l’italiana Federica Wetzl (scuola velica Barcola-Grignano), seguita dal giovane velista del Circolo Savoia Giovanni Magliulo. Sul terzo gradino si piazza Leonardo Dubbini del Circolo Velico Toscolano Maderno, mentre Federico Cattaneo, anch’egli in gara per il Circolo Savoia, riesce a far propria la quarta posizione. Ma il livello tecnico si conferma in assoluto molto alto, con la tedesca Tina Lutz in evidenza nella prima prova (la troviamo all’ottavo posto, prima tra gli stranieri) e Luca Antognoli del Circolo Nautico Castelfusano nella seconda. Risultati da verificare domani, al termine dell’ultima prova. Nel primo pomeriggio, la premiazione chiuderà la dodicesima edizione della regata intitolata alla memoria di Marcello Campobasso, ormai un passaggio fondamentale nel percorso di molti timonieri assurti poi ad allori mondiali e continentali. A sostegno dello sforzo logistico e finanziario di cui il Circolo Savoia si fa carico, la FIV, il Comune di Napoli, la Metropolitana di Napoli, l’emittente televisiva Canale 8 e il Polo della Qualità di Marcianise.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.