bannermercury

Il Velista Andrea Stella Nominato Oggi a Roma Cavaliere della Repubblica

Riceve il titolo dal Presidente della Repubblica nella Giornata Internazionale delle Disabilità Roma, 3 dicembre 2007 – Il velista Andrea Stella, che con il catamarano a misura di disabile TIM Progetto Italia – Lo Spirito di Stella ha contribuito a rendere accessibile a tutti lo sport della vela, riceve oggi dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il titolo di Cavaliere della Repubblica, il primo nell’ambito della scala OMRI (Ordini al Merito della Repubblica Italiana). La carica gli viene attribuita nella Giornata Internazionale delle persone con disabilità organizzata dall’ONU. Progetto Italia, la realtà del Gruppo Telecom Italia attiva nei campi della cultura, della formazione, della solidarietà e dello sport, è a fianco di Andrea Stella in questo giorno importante, tappa fondamentale di un lungo cammino iniziato assieme nel 2004 con il progetto Back to USA. Nell’ottobre di tre anni fa il giovane velista vicentino – costretto su una sedia a rotelle dopo aver subito un’aggressione a Miami nel 2000 – decise di attraversare l’Oceano a bordo di TIM Progetto Italia – Lo Spirito di Stella, il primo catamarano al mondo accessibile ai disabili, per tornare in America, nella città dove la sua vita era cambiata per sempre. Lo accompagnarono velisti del calibro di Giovanni Soldini e Mauro Pelaschier, l’atleta disabile Sandra Truccolo, campionessa olimpionica di tiro con l’arco e il campione olimpionico di canoa Daniele Scarpa. Tornato in Italia, Andrea Stella ha iniziato una capillare attività di scuola vela gratuita per i disabili: ogni anno, a bordo di TIM Progetto Italia-Lo Spirito di Stella, circumnaviga la penisola e fa tappa nei principali porti italiani per imbarcare gruppi di disabili e insegnare loro a vivere il mare in piena autonomia e libertà. Solo nel corso del 2007 la scuola vela (che ha fatto tappa a Genova, Livorno, Valencia e Roma) ha coinvolto 151 disabili, 191 accompagnatori, 69 medici e fisioterapisti. Il catamarano è stato visitato da 561 persone. Nell’estate del 2006 e del 2007 Andrea Stella ha inoltre trasferito l’esperienza della scuola vela in Spagna, a Valencia, dove TIM Progetto Italia – Lo Spirito di Stella ha regalato ai disabili spagnoli la possibilità di seguire in mare le regate della Louis Vuitton Cup. Nel 2005 inoltre il catamarano senza barriere è stato visitato, sempre nelle acque di Valencia, da S.M.R. Re Juan Carlos di Spagna che ha coinvolto l’associazione “Lo Spirito di Stella” nella Fondazione “Mar Sin Barreras” (Mare senza Barriere) da lui presieduta. All’attività in mare sono stati affiancati altri importanti progetti, sempre realizzati con la partnership di Telecom Progetto Italia. Nell’ottobre del 2005 è stato lanciato il primo Concorso di idee “Progettare e realizzare per tutti” nato per incoraggiare studenti e architetti a progettare gli spazi e gli oggetti rendendoli accessibili e fruibili per tutti, disabili compresi. Sempre nel 2005, al concorso di idee si è affiancato un Tour Universitario, tuttora in corso, ideato per diffondere all’interno delle Facoltà di Architettura, Ingegneria e Design delle principali città italiane la necessità di una progettazione degli spazi senza barriere architettoniche. Punto di partenza per gli affollati seminari che Andrea Stella organizza per gli studenti è l’esperienza progettuale di TIM Progetto Italia – Lo Spirito di Stella, il catamarano che è considerato un esempio di progettazione accorta e funzionale, capace di rendere accessibili a tutti i luoghi, gli oggetti e gli strumenti.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.