Il Windsurf Mistral Perde lo Status Olimpico

IL WINDSURF MISTRAL PERDE LO STATUS OLIMPICO MA RESTA LA CLASSE MONOTIPO RICONOSCIUTA DALL’ISAF PIU’ DIFFUSA NEL MONDO La più popolare ed antica classe di windsurf da oltre trenta anni subisce con tutti gli atleti la scelta dell’ISAF di cambiare la tavola olimpica con un prototipo ma continuerà a svolgere regolarmente la propria attività già programmata ed in programmazione con quello stesso modello di tavola monotipo, il One Design, che da tanti anni ha avvicinato numerosi giovani al windsurf e che continuerà a farlo. Nonostante la perdita dello status olimpico, la classe Mistral resta la disciplina di windsurf riconosciuta dall’ISAF per meriti acquisiti ed inconfutabili conquistati sul campo e che soltanto con una cessazione della vendita della tavola One Design potrebbe indebolirsi ma non morire per la perdita dei requisiti imposti dall’autorità internazionale della vela ISAF. Ad ogni modo, il One Design resterà ancora in produzione – affidata ora alla Cobra, stessa casa costruttrice del nuovo modello olimpico – e tutti i maggiori eventi già programmati per il 2005, tra cui il Mondiale assoluto in scena a Mondello dall’11 al 21 maggio, i Mondiali giovanili di Sopot in Polonia (3-12 agosto), le regate internazionali come Palma, Spa, Hyeres, e Kiel, i maggiori appuntamenti del circuito preolimpico, sono stati confermati. Questa scelta è dettata dal fatto inequivocabile che il One Design rappresenta ancora per tantissimi appassionati ed atleti in tutto il mondo la tavola più utilizzata per fare attività, mentre il Neil Pryde RS-X, essendo un prototipo, non è stato ancora messo in produzione e servirà del tempo prima di vederne in acqua alcuni modelli e testarne le capacità. l’attività giovanile (MJOD) si è confermato ai vertici qualitativi e quantitativi, le flotte nel corso degli anni sono cresciute sempre di più, pertanto IMCO e MJOD continueranno a portare avanti il programma di regate che sempre più vedrà ricomporsi un’entità unica capace di soddisfare le esigenze di tutte le categorie della classe che utilizza la stessa tavola a vela per tutti gli atleti. “La classe Mistral, da circa trenta anni organizza l’attività monotipo di windsurf nettamente più diffusa al mondo, ha una propria storia alle spalle, è ben organizzata in ,,, paese con delle organizzazioni nazionali. La tavola One Design continuerà ad essere prodotta e venduta costruita dalla Cobra che migliorerà le imperfezioni – spiega Rory Ramsden, attuale segretario della IMCO – Con queste premesse non c’è ragione di sospendere tutto solo perché la scelta del Council è caduta sul Neil Pryde. Restiamo una classe di grande interesse ed estremamente popolare per l’ISAF e dunque l’attività internazionale insieme a quelle nazionali proseguirà regolarmente”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE