Importante Scoperta Archeologica in Kenia

Durante un’escursione subacquea all’ombra di un fortre del XVI secolo situato sulla costa del Kenia, degli archeologi marini il 24 gennaio hanno scoperto un tesoro nell’Oceano Indiano e hanno condotto la prima missione di sorveglianza archeologica subacquea in Africa. Dopo dieci giorni di ricerca nelle acque intorno all’isola di Mombasa, gli archeologi hanno detto di aver scoperto quattro vascelli, inclusa una fregata portoghese distrutta durante una battaglia nel tardo 1690, inoltre hanno ritrovato delle ceramiche risalenti al periodo compreso tra il 10.000 e il 3.000 a.C.. Gli stessi hanno aggiunto che quanto è stato ritrovato è solo una minima parte di qualcosa di molto più importante. Gli archeologi marini non si stanno concentrando solo sui ritrovamenti sommersi, infatti, stanno analizzando lo sviluppo della vita nel corso del tempo sulle coste. Le coste orientali africane sono state oggetto di visite, nel corso dei secoli, da parte di arabi, asiatici, africani e successivamente marinai europei e commercianti che venivano a rifornirsi in questa terra che offriva ottime opportunità per gli affari.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.