CLANDESTEAM VINCE LA REGATA CLASSICA, IL TORNADO DI MAZZINI-ROBERTI LA 50MIGLIA DEI MMULTISCAFI Questa sera alle 21 le premiazioni nella piazzetta della Centomiglia a Bogliaco. Fino a venedì continua un bellissimo Mondiale della classe Tornado. Sabato si corre la 59a Centomiglia a tutto lago. Bogliaco di Gargnano. Questa sera alle ore 21 la piazzetta di Bogliaco di Gargnano ospiterà la premizaione del 43° Trofeo Riccardo Gorla e la 4a edizione della 50Miglia. La gara, disputata domenica scorsa, ha sviluppato il suo percorso in tutta la parte nord del lago di Garda. La vittoria assoluta è andata a “Clandesteam”, barca portacolori del Circolo vela Gargnano. L’equipaggio era guidato dallo skipper olimpico Roberto Benamati (mondiale Star nel 1991 ed Europeo nel 1999). Dieci minuti più tardi, sul traguardo, è giunto il catamarano “Tornado” dell’equipaggio Mirco Mazzini e Oscar Roberti, un riminese ed un gardesano , che hanno battuto nelle fase di bonaccia che per circa mezz’ora ha caraterizzato la prova il team giunto dalla lontana Australia con i giovani Brett Burvill e Ryan Diffield. Mazzini-Roberti si sono aggiudicati così la 50Miglia, la gara dei multiscafi. Terzo assoluto, e secondo del Gorla, è il “Flying Star-Le Posate” di Luca Stefanini e Renato Bolis del Vela Club di Campione del Garda che batte l’agguerrito “Full Pelt” britannico di Jo Richards e l’altro “Flying Star” di Guido Molinari del lago Maggiore. Nella classe Asso 99 l’affermazione è andata ad “Assterisco” dei campioni italiani Zamboni-Omboni di Gargnano ( quinta vittoria in 5 anni), tra i cabinati il più veloce è stato il J 122 “Nikita” di Dario Mamone del Centro Nautico di Bardolino. Il Gorla ha aperto gli eventi della Centomiglia che stanno proseguendo con il Campionato del mondo del catamarano Tornado e sabato prossimo con la 59a Centomiglia velica. Alla gara di domenica scorsa hanno partecipato complessivamente 297 barche di 12 nazioni.