In Barca a Studiare Balene e Delfini

Anche quest’anno, i biologi marini dell’Istituto Tethys aspettano le iscrizioni dei volontari per le crociere di ricerca. Tutti possono partecipare e provare l’emozione di un incontro ravvicinato con i cetacei! L’Istituto Tethys, organizzazione per la tutela dell’ambiente e dei mammiferi marini, offre la possibilità di partecipare a entusiasmanti crociere di ricerca, una formula che permette ai volontari di “toccare con mano” il lavoro sul campo, imparando le tecniche di osservazione e raccolta dati (fotoidentificazione, registrazioni acustiche, studi comportamentali, analisi, tracking passivo). Per gli studenti, un’occasione unica per fare pratica (e il certificato finale vale come credito formativo). Per gli appassionati, una vacanza davvero speciale. La parola d’ordine è “entusiasmo”: sono richiesti solo interesse e spirito di adattamento. Le ricerche si svolgono nel Mar Ligure (Santuario Internazionale per la protezione dei cetacei), nel Tirreno intorno a Ischia e sull’isola di Kalamos (Grecia Ionica). In Liguria e Grecia si svolgono anche corsi di formazione intensivi per biologi/naturalisti (lingua ufficiale: inglese). I porti di imbarco nel Mar Ligure sono San Remo-Portosole e Marina degli Aregai (IM). “Gemini Lab” è un motorsailor in acciaio di 19 metri, con cabine doppie e una quadrupla, cucina e due bagni con acqua calda. Ospita 11-12 volontari, ricercatori e equipaggio. A bordo, attrezzature scientifiche, proiettore per diapositive, stereo a cassette. Per alcuni turni viene utilizzata “Ivory”, una barca a vela di 12,5 metri che puo’ ospitare 5-6 volontari. Le ricerche riguardano balenottere comuni, capodogli e altre specie tra cui stenelle, globicefali, tursiopi, grampi. Questo progetto si distingue per le sofisticate tecniche di ricerca, come l’uso di sensori applicati agli animali con una ventosa, che consentono di conoscere profondità di immersione e velocità del nuoto. Per le crociere intorno a Ischia, condotte dal team “StudioMare”, l’imbarcazione utilizzata è Jean Gab, un cutter oceanico di 17,70 metri, che naviga prevalentemente a vela. Una curiosità: a bordo vivono due cani, Norma e Nera, che condividono con i partecipanti lo spazio sopracoperta. Le ricerche riguardano delfini, grampi e balenottere. In Grecia le ricerche riguardano delfini comuni e tursiopi. Si alloggia nella base a terra di Kalamos e, condizioni meteo permettendo, si esce in mare in giornata a bordo di un gommone a chiglia rigida. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web www.tethys.org oppure telefonare al tel.0272094662.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.