Incendio Alla Sessa Marine: Subito Operativa la Sede Produttiva

Mercoledì 27 giugno alle ore 19:30, presso lo stabilimento Sessa Marine di Cividate al Piano, si è verificato un incendio che ha interessato il reparto stampatura nr.1, dove vengono realizzate le imbarcazioni dai 25 ai 30 piedi. Le compartimentazioni antincendio della struttura produttiva ed il pronto intervento delle squadre e dei vigili del fuoco hanno permesso in meno di tre ore, di domare le fiamme ed evitare che si estendessero ad altri reparti. La struttura interessata dall’incendio ricopre un’area di circa 1.000mq del complesso produttivo, che ha superficie coperta di 16.000mq, su un’area di 37.000. La disposizione industriale del complesso, realizzata con 4 differenti capannoni, ha subito permesso di spostare stampi ed attrezzature nelle altre aree e di continuare i processi produttivi. Non ci sono stati feriti tra le squadre di soccorso, solo quattro dipendenti dell’azienda, che hanno partecipato attivamente alle operazioni di spegnimento, si sono recati al pronto soccorso di Romano per disturbi di intossicazione da CO2. Sono stati subito dimessi con 3 giorni di riposo e già da lunedì saranno operativi in azienda. Non sono previste significative revisioni dei programmi produttivi e l’azienda ha comunicato ai sindacati che non verranno variati i piani di crescita ed inserimento di nuovi addetti. Sessa Marine prevede di poter essere operativa con tutti gli stampi interessati dall’incendio entro la fine di luglio. Nei prossimi giorni Sessa Marine presenterà in anteprima europea il nuovo Key Largo 36, imbarcazione di undici metri, motorizzata con i nuovi fuoribordo Yamaha da 350 Hp, che è in fase di ultimazione proprio nell’unità di Cividate al Piano.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.