Inizia il Campionato del Mondo della Classe Star

– Domani, regata di prologo e cerimonia di inaugurazione. – Domenica, la prima prova valevole per il campionato del mondo. Chiusura, sabato 1° maggio. – Paul Cayard-Phil Trinter, Mark Reynolds-Steve Erickson, Torben Grael-Marcelo Ferreira, Fredrik Loof-Anders Ekstrom, Alfonso Domingos- Bernardo Santos, tra i 116 equipaggi iscritti. – Il campionato valevole come ultima prova di selezione per gli equipaggi azzurri in vista di Atene 2004. – Tra gli italiani in gara: Roberto Benamati-Filippo Domenicali, Francesco Bruni-Guido Antar Vigna, Pietro D’Alì-Piero Romeo, Enrico Chieffi-Agostino Sommariva, Paolo Semeraro-Vittorio Landolfi, Albino Fravezzi-Mario Salani, Riccardo Simoneschi-Marco Marenco, Nicola Celon-Sergio Lambertenghi. – L’Italia all’asciutto di una vittoria iridata nella classe Star dal 1996. Gaeta, 23 aprile 2004 – Inizierà ufficialmente domani, con una regata di prologo che partirà alle ore 14:00 e con la cerimonia di inaugurazione dell’evento alle ore 18:00, l’Audi Star Class World Championship, il campionato del mondo della classe olimpica Star, sponsorizzato da Audi e organizzato dal Comitato Vele nel Golfo, che si disputerà a Gaeta dal 25 aprile al 1° maggio. Centosedici gli equipaggi iscritti, tra cui molti campioni olimpionici e mondiali, alcuni dei quali famosi anche per le loro imprese in eventi come la Coppa America o le regate attorno al mondo. Spicca il nome di Paul Cayard che, con il prodiere Phil Trinter, parteciperà anche alle Olimpiadi di Atene 2004. Skipper de Il Moro di Venezia nel 1992, rivale di Luna Rossa nel 2000 nella finale della Louis Vuitton Cup e vincitore del giro del mondo nel 1998, Cayard ha raccolto i primi successi importanti della sua fortunata carriera proprio con la Star, con la quale vanta un titolo iridato nel 1988, vinto a Buenos Aires, e ben quattro terzi posti ai campionati del mondo del 1984, ’85, ’87 e ’92. Protagonista anche il fuoriclasse statunitense Mark Reynolds (campione del mondo nel 1995 e nel 2000 e vincitore di tre medaglie olimpiche: l’argento a Seoul ’88 e l’oro a Barcellona ’92 e Sydney 2000), in equipaggio con Steve Erickson. Ci sarà poi l’ex tattico di Luna Rossa nelle ultime due edizioni della Coppa America, il brasiliano Torben Grael, con il suo fedele prodiere Marcelo Ferreira. La lunga e prestigiosa lista dei suoi successi con la Star vede ben tre medaglie olimpiche (una d’oro, nel 1996, e due di bronzo, nel 1988 e nel 2000) e un titolo mondiale, nel 1990. A questi successi vanno aggiunti quattro secondi posti iridati (1991, ’95, ’98 e 2002) e due terzi (1994 e ’96). L’eccezionale lista dei concorrenti all’Audi Star Class World Championship di Gaeta, continua con gli svedesi Frederik Loof-Anders Ekstrom (campioni europei in carica e campioni mondiali nel 2001), i francesi Xavier Rohart-Pascal Rambeau (campioni mondiali in carica, terzi nel 2002 e vice campioni europei 2004 alle spalle di Loof-Ekstrom), gli inglesi Iain Percy-Steve Mitchell (iridati nel 2002), gli olandesi Mark Neeleman-Peter van Nieherk (terzi al campionato europeo 2004), i portoghesi Alfonso Domingos-Bernardo Santos (diventati a marzo il primo equipaggio europeo a vincere la Bacardi Cup di Miami), il canadese Ross Macdonald (campione mondiale nel 1994, secondo classificato nel 1999 e nel 2000, terzo nel 1989 e vincitore della medaglia di bronzo ai Giochi di Barcellona ’92), con il prodiere Mike Wolfs, l’australiano Colin Beashel (iridato nel 1998 e medaglia di bronzo olimpica a Sydney 2000) e tanti altri campioni ancora. L’Audi Star Class World Championship di Gaeta rappresenterà l’ultima prova di selezione per gli equipaggi italiani che ambiscono a conquistare l’onore di rappresentare il tricolore nella classe Star ad Atene 2004. La lotta per la qualificazione attualmente sembra ristretto ai tre equipaggi formati da Francesco Bruni-Guido Antar Vigna, Pietro D’Alì-Piero Romeo e Roberto Benamati- Filippo Domenicali. Un piazzamento di vertice di uno qualsiasi degli altri equipaggi italiani in regata al mondiale di Gaeta, tuttavia, potrebbe rimettere in discussione ogni tipo di calcolo. Tra gli equipaggi italiani in regata a Gaeta, due hanno il privilegio di correre con la stella d’oro, anziché quella tradizionale rossa, sulla randa (simbolo che contraddistingue chi vanta la vittoria di almeno un titolo mondiale in carriera con la classe Star). Sono quelli dei timonieri Roberto Benamati (iridato nel 1991 a Cannes e olimpico a Barcellona ’92) ed Enrico Chieffi (campione nel mondo nel 1996 a Rio de Janeiro, con il prodiere Roberto Sinibaldi, e olimpico ad Atlanta’96). Mario Salani, il prodiere che vinse il mondiale a prua di Benamati nel 1991, sarà questa volta a prua di Albino Fravezzi, il quale vanta a sua volta un titolo di vice campione del mondo, conquistato nel 1980, a Rio de Janeiro.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.