Innovazione in Casa Primatist G 41

Nei Cantieri Primatist by Bruno Abbate procedono i lavori sul nuovo G 41 che verrà presentato ufficialmente a primavera. All’ampia gamma dei Primatist, che da sempre soddisfano i clienti dalla vocazione sportiva, sta per aggiungersi un innovativo Day-Cruiser lungo 12mt circa, largo 4 ed omologato per 12 persone. Bruno Abbate, in collaborazione con lo yacht designer Gianni de Canio, ha sentito la necessità di progettare questo nuovo Primatist dando un occhio di riguardo ad un determinato segmento di mercato. “Non vogliamo trasformare radicalmente la nostra filosofia spiega Bruno Abbate – ma solo accomunare ai concetti di sportività estrema anche quelli di comodità e funzionalità. Pensando al nuovo G 41â mi viene in mente un Primatist da Crociera su quale poter portare la famiglia viaggiando a 40 nodi in tutta sicurezza. Indubbiamente questo è il tassello tutto nuovo di un mosaico che man mano si sta completando”. Questo spiega la comparsa di un ampio hard-top apribile che copre la parte anteriore del pozzetto (zona guida e dinette ) lasciando aperta la zona prendisole al fine di aumentare il comfort durante la navigazione con condizioni meteo avverse. Il posto guida è estremamente ergonomico, con il posizionamento frontale degli strumenti di bordo e nasce dall’esperienza delle corse grazie al supporto tecnico-ideativo di Guido Cappellini pluriiridato di F1 Inshore. Altro aspetto innovativo è l’introduzione, per la prima volta, del walk-around che permette più comodamente di raggiungere il ponte di prua dove è posizionato un secondo comodo prendisole. L’inedito G 41â realizzato in fibra di vetro, resina poliestere e materiali multiassiali prevede la classica carena a V profondo con tre pattini di sostentamento longitudinali che da sempre riescono ad unire prestazioni elevate a comfort di navigazione. Particolare cura è stata riposta nelle progettazione degli spazi interni e nella scelta di materiali ed accessori. Il G 41 avrà infatti una cabina armatoriale centrale con bagno separato posizionata a prua ed una cabina centrale con doppio letto trasformabile in matrimoniale anch’essa dotata di propri servizi. Spaziosa ed elegante la dinette posta frontalmente ad una funzionale cucina. I 2 motori previsti, tenuto conto dei test della scorsa estate, sono i nuovi Volvo Penta 300hp a gestione elettronica che tra i punti forti hanno l’affidabilità, l’erogazione di potenza, la conformità alle normative CE contro l’inquinamento ed il supporto della rete di assistenza.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.