Isultati Finali Dinghy al Savoia

Stefano Pizzarello è il vincitore della seconda edizione del Trofeo Rocca Matilde, organizzato dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia e disputato nelle acque del Golfo napoletano. Il vento ha consentito che tutte le sei regate previste si portassero a termine regolarmente. Dunque, non si rende necessario alcun recupero domenicale. Serata di gala e premiazione nei saloni del Savoia, presiedute da Pippo Dalla Vecchia, che intanto ha già consegnato anche il trofeo per il miglior restauro Dinghy dell’anno. Un premio che è andato a “Fra” di Francesco Barthel. Un Dinghy Classico costruito nel 1983 e restaurato a Viareggio nei mesi scorsi dal Cantiere Del Carlo. Nella classifica delle regate, alle spalle di Pizzarello e della sua Maf, si sono piazzati Giuseppe La Scala con Spritz e Giorgio Pizzarello con Malù. Il primo degli stranieri è l’olandese Pieter Bleeker, finito quinto. Chiude al decimo posto, invece, Rifat Edin, campione nazionale turco di questa classe velica. Accanto alle regate, ha conquistato grande attenzione la mostra fotografica di Luca Ferron, allestita nei saloni del Circolo Savoia. “Non è stato semplice – ha spiegato Pippo Dalla Vecchia – mettere in piedi in modo così accurato le regate di questa edizione. Il Circolo s’è sobbarcato quasi ogni fatica. Ma abbiamo dimostrato una volta ancora che anche dalle nostre parti, quando si sa lavorare e se ne ha voglia, produciamo eventi e risultati di livello elevatissimo”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.