L’Esordio di Turn Over Si Tinge d’Argento

Il Melges 20 dell’Amante Sailing Team a Pasqua Vela sull’Argentario Inizia Pasqua Vela anche per i Melges 20 ed è subito scontro generazionale. La vecchia guardia accusa la presenza dei nuovi arrivati e si ritrova in banchina con in mano un grande punto interrogativo. Dopo tre prove in una giornata dove davvero non è mancato nulla, meteorologicamente parlando, si è subito fatto vedere Stefano Di Properzio che, con a bordo Lorenzo Bressani e Fede Michetti, infila una serie di secondi posti che lo lanciano in vetta alla classifica. A tre lunghezze c’è Turn over, lo scafo armato dall’Amante Sailing Team che, con un equipaggio nuovo di zecca comandato da Marco Perazzo, prima prende le misure e poi mette a segno un bel primo posto in chiusura di giornata. Tre partenze sul pin, una prima prova senza infamia e senza lode, una seconda non all’altezza della classe del tattico Daniele Cassinari e un’ultima manche perfetta. Questa in sintesi la giornata del trio (Nicholas Dal Ferro il terzo uomo) al suo esordio sia in barca che in competizione. Insomma, hanno vedere tutti i numeri, tranne quelli della centratura. A 9 punti da Hulk, lo scafo di Di Properzio, c’è Luca Domenici con Andrea Casale alla tattica seguito da un’inarrestabile (nelle prime due prove) Filippo Pacinotti che porta il suo Brontolo primo sulla linea del traguardo per poi perdersi in un undicesimo piazzamento che pesa fino a quando non entrerà lo scarto. Dietro Value Team di Benedetto Giallongo che insieme a Domenici sono stati i mattatori della passata stagione. Nessuno può ancora cantare vittoria e i prossimi due giorni racconteranno tanto, quello che però stasera si può dire è che quest’anno sarà dura, per molti.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.