La Duecento del Circolo Nautico Porto Santa Margherita

Il 10 maggio al via la piccola lunga Conto alla rovescia per La Duecento del Circolo Nautico Porto Santa Margherita, organizzata in collaborazione con Marina 4, Orologio, Marina di Sant’Andrea, la partnership di Paulaner, Acqua San Benedetto, Techimpex e il patrocinio del Comune di Caorle, Provincia di Venezia e Regione Veneto. A due sep timane dall’inizio, numerose le iscrizioni già pervenute alla segreteria del CNSM, sia nella classe X2 che In Equipaggio. I primi ad iscriversi nella categoria X2 sono stati i triestini Nazareno Bait e Paolo Tomsic sul Millenium 40 Sayonara Saiel, due giovani che possono già vantare un ricco palmares di vittorie, sia con le derive che in campionati d’altura e su monotipi, che si cimentano per la prima volta insieme con una regata offshore. Debutto X2 anche per il Class 40 TWT UComm di Rodolfi/Auguadro. Marco Rodolfi, imprenditore e velista, nel 2012 con lo Swan 80 Berenice Bis si è classificato secondo in tempo reale all’ARC, dietro all’equipaggio del Class 40 Vaquita che ritroverà nelle acque di Caorle. Rodolfi farà coppia con Matteo Auguadro, velista di grande esperienza che ha al suo attivo numerosi successi nelle classi TP52 (Campione mondiale 2013), Farr 40, nei campionati mondiali IMS, nel match-race (vice campione mondiale 2011) e in America’s Cup su Mascalzone Latino, che non è nuovo alle più impegnative regate offshore internazionali ma si cimenta con la sua prima X2. “Regatare in due è un’esperienza che siamo sicuri ci darà nuovi stimoli” dice Rodolfi “La Duecento per noi è una fantastica nuova sfida, con una barca più “gestibile” ma che richiede una grande resistenza fisica e poliedricità”. Faranno parte di quella che si annuncia una numerosa classe X2 anche Beppe Bisotto con l’austriaco Peter Leitner su Atame!, Andrebora di Mattiuzzo/Favaro secondi classificati nell’impegnativa edizione 2012, Rebel del triestino Manuel Costantin, vincitore di classe 2012 che debutta in X2 con il veneziano Marco Tappetto, i fratelli Verardo su Kika 2 e Striuli/Perin su Black Angel tra gli altri. In Equipaggiocorrerà invece Andreas Hanakamp con il Class 40 Vaquita vincitore in assoluto all’ARC 2012, in attesa di varare in occasione della 500×2 il nuovo Vaquita, Class 40 di ultima generazione disegnato dallo studio Humphreys. Non mancheranno sulla linea di partenza il team femminile del We Sailing Team sul First 34.7 Yume II, Despeinada di Claudio Sernagiotto, Margherita di PietroBurello, Magica Luce del Felsina Sailing Team, Keira di Gianluca Caregnato, Be First di Alessandro Vollono, Quemas di Paolo Bonsignore, vincitori 2012 in classe Crociera e molti altri. La Duecento si correrà con i sistemi compensati IRC, IRC Crociera, ORC, Mocra per la categoria Multiscafi e sarà valida anche quale tappa di selezione al Campionato Italiano Offshore. Il via alla piccola lunga di casa CNSM sarà dato venerdì 10 maggio alle ore 11.00, le imbarcazioni partecipanti, dopo aver passato il cancello posto di fronte alla chiesa della Madonna dell’Angelo, faranno rotta verso la boa foranea di Grado per dirigere poi su Sansego in Croazia. Fin dalle prime miglia sarà possibile monitorare in tempo reale l’andamento della regata, grazie ai sistemi di rilevamento satellitari SGS installati a bordo di ciascuna imbarcazione partecipante. Le previsioni meteo saranno affidate al team di meteo Sport e curate da AndreaBoscolo, esperto di meteo strategia per le regate. Per il bando e per maggiori informazioni: www.lacinquecento.com ewww.cnsm.org FOTO archivio edizione 2012: Matteo Bertolin

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.