La Giuria Non Concede la Riparazione a +39 Challenge

Valencia, 29 giugno, 2006 – La Giuria per la 32ma America’s Cup ha negato la richiesta di ‘Redress’ presentata da + 39 Challenge. Il team italiano si era lamentato del fatto che la sua posizione in classifica, al termine del Round Robin, era ‘significativamente peggiorata’ dopo che il Comitato di Regata aveva deciso di risolvere la parità tra Team Shosholoza, Areva Challenge e +39 Challenge a favore del team sudafricano. Gli italiani sostenevano che il metodo scelto dal Comitato di Regata per risolvere la parità era sbagliato. + 39 Challenge riteneva che il Valencia Louis Vuitton Act 12 doveva essere considerato un evento a sé, e la parità non risolvibile. In questo caso, secondo le ‘Racing Rules of Sailing’ si sarebbe dovuta correre una ‘regata di spareggio’ o effettuare un sorteggio (RRS C11.3). Ma la Giuria ha stabilito che, rifarsi alla classifica del Louis Vuitton Act 11 per risolvere la parità, rispetta le ‘Racing Rules of Sailing’ (RRS C11.1). La controversia era sorta attorno all’interpretazione della parola ‘event’. La Giuria ha stabilito che la parola ‘event’ – come definito dal Protocollo della 32ma America’s Cup – significa ‘Tutte le Preregate’ e quindi il Louis Vuitton Act 11 si considera una fase precedente dell’evento in corso. Per questo motivo, la Giuria ha stabilito che il Comitato di Regata ha scelto il metodo corretto per risolvere la parità fra i tre team. La classifica del Valencia Louis Vuitton Act 12 e le coppie per le semifinali diventano quindi definitive. Match di venerdì Le semifinali del Valencia Louis Vuitton Act 12 inizieranno venerdì 30 giugno. Sono in programma due Flight al giorno. Le regate si svolgono al meglio di tre prove (il team che per primo arriva a due punti ha vinto). Mercoledì pomeriggio gli skipper in testa nei tre raggruppamenti hanno scelto l’avversario per le semifinali. Emirates Team New Zealand ha ‘pescato’ BMW ORACLE Racing, un team che i kiwi hanno battuto 4 volte su sep te incontri dal 2004 ad oggi. Alinghi incontra Luna Rossa. Desafío Español 2007 ha scelto Team Shosholoza. “Loro hanno una barca nuova e veloce che ci permette di fare interessanti comparazioni”, ha detto lo skipper spagnolo Karol Jablonski a proposito del team sudafricano, “e poi preferiamo mettere Mascalzone e Victory contro”. Nella terza divisione, Areva Challenge sceglie China Team. “E’ il team in coda alla flotta e noi abbiamo bisogno di vincere”, ha detto con onestà lo skipper francese Thierry Peponnet. + 39 Challenge affronta United Internet Team Germany. La partenza del primo match sarà alle ore 14.10

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.