La Lega Navale Italiana Lancia una Nuova Progettualita’: Insieme le Sezioni Dell’Adriatico e dello Jonio

La Lega Navale Italiana lancia una nuova progettualità:insieme le Sezioni dell’Adriatico e dello Jonio A Brindisi sabato 6 febbraio 2010 la prima convention della LNI Sezioni di Puglia Sud e Basilicata Jonica Nuova rotta per la Lega Navale Italiana che promuove un lavoro d’intesa fra tutte le Sezioni. L’impegno comune e le risorse disponibili, i progetti per una migliore diffusione della cultura del mare, sono le priorità di lavoro che la LNI, circoscrizione Puglia sud e Basilicata jonica, intende dibattere unitamente con gli organi direttivi delle strutture periferiche. La bussola da seguire sarà l’individuazione di nuovi metodi di osservazione e la promozione di più organici modelli di crescita territoriale per il raggiungimento dei seguenti obiettivi: – Favorire il dinamismo e il consolidamento delle attività della Lega Navale Italiana; – Promuovere e diffondere la cultura del mare in tutte le sue forme ed aspetti; – Sviluppare iniziative promozionali, culturali, naturalistiche, sociali, sportive e didattiche in sintonia con gli organi statutari; – Favorire e sostenere la pratica del diporto dell’attività navale; – Istituire e sviluppare corsi di formazione professionale nel quadro della vigente normativa. Il nuovo progetto muoverà i primi passi sabato 6 febbraio 2010 alle 9.00 a Brindisi presso la locale sezione della LNI dove si terrà la prima convention della Lega Navale Italiana a cui prenderanno parte le Sezioni di Puglia Sud e Basilicata Jonica. L’incontro vedrà la partecipazione dei presidenti delle venti Sezioni delle province di Lecce, Brindisi, Taranto e delle due della Basilicata Jonica: Matera e Policoro. Saranno presenti anche i Consigli direttivi delle stesse sezioni. Ammainate, quindi, le vele della navigazione solitaria la Lega Navale Italiana concerta un lavoro di squadra fra tutte le Sezioni per uno scambio di attività e conoscenze territoriali. In sostanza si punta a coordinare la rete di interventi per un maggiore sviluppo economico-sociale, culturale-ambientale. D’altra parte proprio lo Statuto della Lega Navale Italiana prevede la redazione di programmi specifici, l’individuazione e l’organizzazione di iniziative culturali-naturalistiche-sportive, la promozione di progetti per rafforzare il dialogo con Enti pubblici e privati ed Associazioni sulla base di un impegno congiunto anche in materia di ecologia. E ancora assicurare per il tramite della Lega Navale Italiana interventi atti a sensibilizzare ed avvicinare i giovani alla formazione di una nuova coscienza sociale. In tal modo si vuol salvaguardare l’equilibrio, e quindi rispettarlo, di un bene comune come l’ambiente marino. Questi alcuni degli obiettivi primari che la Lega Navale Italiana intende portare al timone attraverso un lavoro sinergico fra le Sezioni in un territorio vasto come la Puglia Sud e Basilicata Jonica. “Grazie al contributo attivo delle strutture periferiche e la concertazione d’intenti regionale, la Lega Navale Italiana si attiva, con questa prima convention, a superare il localismo ed a far crescere le iniziative dell’intero sodalizio”, è quanto afferma in proposito il delegato regionale della Lega Navale Italiana di Puglia sud e Basilicata jonica, l’ing. Andrea Retucci, il quale esprime viva soddisfazione per l’appuntamento di Brindisi, il primo in Puglia, che si candida a favorire nuove ed ambiziose prospettive per tutta la Lega Navale Italiana.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.