La Lombardini Cup Sbarca a Montecarlo

Gran finale in bellezza per la VII Palermo-Montecarlo, la regata d’altomare di 500 miglia organizzata dal Circolo della Vela Sicilia e dallo Yacht Club de Monaco, che ha ospitato una ricca cerimonia di premiazione alla presenza di molte autorità e di tutti gli equipaggi. Dopo gli ultimi arrivi nella notte e nelle prime ore del mattino di oggi, la Giuria ha ufficializzato le classifiche in tempo compensato, nei due raggruppamenti ORC (Offshore Racing Congress) e IRC (International Rule Club), i due principali sistemi di stazza della vela d’altura. Assegnati quindi i due trofei simbolo della Palermo-Montecarlo: il Trofeo Angelo Randazzo, in onore allo storico Presidente del Circolo della Vela Sicilia che fu anche l’ideatore di questa regata, è stato consegnato dal presidente del CVS Agostino Randazzo, ed è andato al vincitore della classifica in tempo compensato IRC, Lauria Chochina, il Beneteau First 40 dell’armatore Piergiorgio Fabbri, del Club Roggero di Lauria di Palermo, con skipper Marco Bruni. Secondo classificato in IRC è Athanor, terzo Esimit Europa 2. Il Trofeo Giuseppe Tasca D’Almerita, in onore a un altro storico presidente del club, consegnato da Giuseppe Tasca D’Almerita, è andato invece al primo classificato in tempo reale, Esimit Europa 2, il maxi dell’armatore Igor Simcic con lo skipper Jochen Schuemann. Ribaltata la classifica in tempo compensato ORC, che ha visto invece prevalere Athanor, la barca del CV Sicilia, davanti a Lauria Chochina e al terzo posto Mandolino di Martino Orombelli. La cerimonia di premiazione è stata introdotta da Bernard D’Alessandri, direttore generale e segretario generale dello Yacht Club de Monaco, con il presidente del Circolo della Vela Sicilia Agostino Randazzo. Molte le autorità intervenute, tra le quali l’On. Salvatore Cordaro in rappresentanza della Regione Sicilia, l’assessore Alessandro Anello del Comune di Palermo, il rappresentante dell’Ambasciata d’Italia a Monaco Carlo Cosentino, l’ex uomo Ferrari e Luna Rossa Marco Piccinina, oggi ministro delle Finanze e dell’Economia del Principato di Monaco, il Console Emanuele Bruno, Giovanni Battista Borea D’Olmo che guida il porto, Adalberto Miani. Sono stati consegnati molti premi, ai primi tre delle due classifiche ORC e IRC, oltre a premi speciali del CVS andati a Vento di Sardegna del navigatore e velista dell’anno Andrea Mura per la sua partecipazione straordinaria alla regata, e al Grifone III della Guardia di Finanza al Maggiore Matteo Guerra per la prestigiosa partecipazione istituzionale alla regata. Inoltre è stato consegnato il trofeo Lombardini Cup alla prima imbarcazione classificata con motore Lombardini, andato a Vento di Sardegna di Andrea Mura.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.