La Prima Giornata Sorride a Mascalzone Latino Junior, Ma Onorato Senior Non Rimane a Guardare

Portoferraio (LI), 02 giugno 2012 A differenza della scorsa sep timana, quest’oggi la prima giornata della Melges 20 Audi Sailing Series di Portoferraio è iniziata nel migliore dei modi. Quattro le prove disputate dai 24 equipaggi al via con un vento di scirocco tra gli 8 e i 15 nodi. Buon sangue non mente e Achille Onorato, primogenito di Vincenzo, alla sua prima regata nella classe Melges 20, fa subito vedere che la stoffa ce l’ha. Un avvio un po’ in sordina, ma una gran prova di carattere nelle tre successive regate che gli consentono, al termine della giornata, di occupare la terza posizione in classifica generale, a sei punti dalla vetta, ma con un gruppo di 8-10 barche, incluso il padre Vincenzo, pronti a insidiarlo. Ad iniziare nel migliore dei modi è però Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato con Nathan Wilmot alla tattica e Matteo Savelli alle scotte che, dopo un agguerrito duello con Audi – Out of Reach di Guido Miani, nei primi tre lati del percorso, nell’ultimo stramba e opta per la parte sinistra del campo di gara. Una gran separazione tra i due che premia il Patron di Mascalzone ed il suo equipaggio, consentendogli di aggiudicarsi la prima prova della serie. Audi-Out of Reach concluderà solo sep timo. In questa prima regata Mascalzone Latino junior di Achille Onorato con Lorenzo Bressani alla tattica e Federico Michetti alle manovre, dopo non essere letteralmente partito, si destreggia bene tra gli avversari e passa alla prima boa in quinta posizione. Poi però compromette tutto nell’ultimo lato di poppa dove, un’errata scelta tattica, lo relega in diciottesima posizione. Nelle tre prove successive Mascalzone Latino junior ingrana la marcia giusta ed è protagonista di una serie più che positiva, un 3 – 2 – 4 che lo catapulta nelle parti alte della classifica. Nell’andatura di bolina Achille ha dimostrato grande sensibilità e condotto la barca al pari di equipaggi che ci navigano da anni. In poppa qualche difficoltà in più, comprensibile visto che è la prima volta che naviga con il gennaker e non lo spinnaker. Dopo l’ottimo inizio, con la vittoria della prima regata, Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato perde un po’ di smalto e alterna un’altra buona prova, un sesto, con due non all’altezza delle sue potenzialità, un undicesimo ed un dodicesimo, frutto di qualche errore in manovra e qualche sbavatura tattica di troppo. “Non posso che essere soddisfatto – dice un sorridente Achille Onorato una volta in banchina – al di sopra di ogni aspettativa. E’ la mia prima volta su questo monotipo, la classe è molto competitiva e la barca altrettanto divertente. Per noi Mascalzoni si tratta poi di una sfida nella sfida, visto che per l’occasione regatiamo sia io che mio padre, molto più esperto di me. Entrambi ci teniamo a fare bene, qui all’Elba siamo a casa.” La classifica generale provvisoria, dopo quattro prove, è guidata da Peccerèdi Mirko De Falco con alla tattica Guglielmo Giordano (21 punti), seguito da Audi – Out of Reach di Guido Miani con alla tattica Gabriele Benussi (25 punti), terzo Mascalzone Latino junior di Achille Onorato (27 punti). Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato è quinto, 30 punti. Domani con partenza alle ore 10.30 sono in programma le ultime due prove per completare la serie e, se saranno portate a termine entrambe, sarà possibile scartare il peggiore dei risultati ottenuti.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.