lago di Garda: Eurolymp 2002

Riva del Garda (TN), 5 marzo 2002 – Un cielo inizialmente terso e poi inesorabilmente plumbeo dal primo pomeriggio, ha permesso comunque lo svolgimento della prima giornata di regate riservato alle classi olimpiche “Eurolymp”, in calendario da oggi sino a sabato 9 marzo nello specchio díacqua del Garda trentino. Dopo due prove per la classe Mistral, disputate con vento sui sep te metri la prima, in calando nel corso della seconda ma sufficiente a far planare le tavole a vela, è in testa l’azzurro Andrea Beverino (2, 1, Sez. Vela Aeronautica Militare) davanti allo slovacco Patrik Pollak (1, 4, ATU Kosice) e, terza, la grossetana Alessandra Sensini (4, 2, Yacht Club Genova), líoro olimpico di Sydney. Nei 470 maschili (28 iscritti) podio di giornata per i germanici Zellmer-Krabbe davanti agli azzurri Ivaldi-D’Apote (C.Nautico Rimini), mentre tra i 470 donne (8 iscritti) il primo acuto è dell’equipaggio germanico formato da Truebel-Kussatz. Fuori podio le azzurre Richelli-Micol, seste. Tra i Finn l’altra medaglia olimpica, il gardesano Luca Devoti argento a Sydney, è arrivato soltanto tredicesimo, battuto dai rivali di sempre, campione europeo in carica Emilious Papathanasiou primo davanti al ceco Michael Maier, secondo ed al germanico Michael Fellmann, terzo. La classe dei Finn è la più numerosa per partecipazione con ben 42 imbarcazioni al via. Sul campo di regata della classe Star (12 equipaggi), invece, la prima prova è stata vinta dall’equipaggio francese Sevestre-Berenguier, al secondo posto l’azzurro Nicola Celon che fa coppia con Edoardo Natucci. Tra i Tornado (6 equipaggi), vittoria dei portacolori dello Yacht Club Italiano Marcolini-Maldina davanti all’altra coppia azzurra Sonino-Bruni. Al palo la neonata classe femminile Yngling ed anche l’Europa, (nessuna prova disputata per oggi), sei i 49er registrati dove si è imposto l’equipaggio germanico composto da Markus-Morits davanti agli azzurri della Guardia di Finanza Sibello-Sibello. 31 i Laser in gara, di cui buona metà è costituita da equipaggi azzurri. La prima regata è andata al portacolori della Sezione Vela della Guardia di Finanza Diego Negri. Gradino più alto del podio per lui davanti a due timonieri Croati, Aron Loli e Luka Radelic. Domani sono previste tre prove per il 49ER e due per tutte le altre classi.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.