Luna Rossa Perde Contro Alinghi e Vince Contro Victory Challenge

Sconfitta da Alinghi nella prima regata, Luna Rossa vince la seconda contro gli svedesi di Victory Challenge. Malmoe, 29 agosto 2005 Nel penultimo giorno dell’Act 6 le condizioni meteo sul campo di regata sud hanno visto venti da sud ovest tra 16-20 nodi, cielo soleggiato e mare poco mosso. Luna Rossa (ITA 74) e Alinghi (SUI 75) iniziano il proprio confronto alle 12.35. Le due imbarcazioni entrano nel box pre-partenza una trentina di secondi dopo il segnale dei cinque minuti. Nel corso del dial-up Spithill riesce a prendere il controllo da sottovento. Schuemann si dirige verso destra con Luna Rossa sulla poppa. Grazie a una virata in accelerazione Alinghi si libera dal controllo a 50 secondi dal via. Sopravvento a SUI 75, gli uomini di de Angelis virano per partire in Comitato mura a sinistra. Gli svizzeri prendono il lato sinistro del campo. Al primo incrocio, a metà lato circa, Luna Rossa è avanti e vira sulle vele di Alinghi che prosegue sottovento. Gli umpires (giudici in acqua) assegnano una penalità ad Alinghi per aver orzato oltre giusta rotta senza averne diritto. Con una serie di virate gli svizzeri cercano di liberarsi dal controllo degli uomini di de Angelis che rispondono e mantengono la copertura. Dopo alcuni passaggi, quasi alla fine del lato SUI 75 riduce lo svantaggio. Luna Rossa si presenta in boa da destra con mura a dritta e diritto di precedenza. Alinghi sopraggiunge in velocità dalla parte opposta. Il Team di Francesco de Angelis passa con un vantaggio di 9 secondi sugli svizzeri. Le imbarcazioni sono molto vicine e navigano mura a sinistra lungo la lay-line di destra. Alinghi insegue navigando pochi metri a destra della scia di ITA 74 e a meno di una lunghezza di distanza. Raggiunta la layline di destra, a metà lato SUI 75 stramba e Luna Rossa risponde. Ora ITA 74 è appena sottovento agli svizzeri. Le due imbarcazioni issano i genoa ben lontani dal cancello. Con Alinghi avanti di qualche decina di metri, ITA 74 si dirige verso la boa di sinistra. Nell’ammainata su Luna Rossa va in acqua lo spinnaker che viene lasciato in acqua. Alinghi accumula immediatamente un vantaggio di 100 metri dopo la boa, passata 17 secondi prima di ITA 74. Al termine della seconda bolina Luna Rossa raggiunge per prima la layline di sinistra e vira verso la boa 220 metri dietro SUI 75. Alinghi gira l’ultima boa 54 secondi prima. Dopo aver issato lo spinnaker Luna Rossa stramba e si porta verso il centro del campo seguita poco dopo da Alinghi. Il Team di de Angelis naviga con mura a destra, il distacco è di 330 metri. Con il cancello di poppa a poche centinaia di metri Luna Rossa continua ad accorciare le distanze. Alinghi sconta la penalità e taglia il traguardo per primo. ITA 74 segue a 25 secondi. La regata tra Luna Rossa e Victory Challenge (SWE 73) parte alle 14.35. 4 minuti e 15 secondi prima della partenza Spithill e Holmberg si presentano al dial-up con Luna Rossa, entrata da sinistra, sottovento agli svedesi. Victory parte verso la destra seguita a un paio di lunghezze dall’equipaggio di de Angelis. A un minuto dal via, Luna Rossa si avvia verso la linea tallonata da SWE 73 e Spithill è costretto verso il Comitato con gli svedesi che riescono a partire in velocità verso la sinistra del campo. ITA 74 vira quasi subito per riportarsi, mura a dritta, verso Victory Challenge e al primo incrocio ha una ventina di metri di vantaggio. Le due imbarcazioni proseguono verso la boa di bolina incrociandosi puntualmente a metà campo, Luna Rossa da destra e gli svedesi da sinistra, sempre con 30 metri di vantaggio per ITA 74. Trentadue virate dopo la partenza Luna Rossa e SWE 73 girano la boa di bolina con l’imbarcazione italiana in vantaggio di 8 secondi. Nel corso della seconda metà del lato di poppa SWE 73 si avvicina a ITA 74. Mura a sinistra, con gli svedesi sulle stesse mura poco distanti sopravvento, Spithill costringe all’orza Holmberg, che nella manovra rompe lo spinnaker e il tangone. Al cancello, il pozzetto di de Angelis opta per la boa di destra mentre gli svedesi passano alla sinistra con 26 secondi di ritardo e all’inizio dell’ultima bolina Luna Rossa può contare su un centinaio di metri di vantaggio. All’ultimo passaggio prima del traguardo gli svedesi accusano un ritardo di 29 secondi su ITA 74. Al termine della regata Luna Rossa taglia la linea con 39 secondi di vantaggio su Victory Challenge. Domani, 30 agosto, nell’ultimo turno di regate dell’Act 6 Luna Rossa sarà impegnata contro BMW Oracle Racing. Sono previsti venti da ovest nord ovest tra i 12 – 15 nodi. Equipaggio 1. Prodiere – Andrew Fethers 2. Aiuto prodiere – Claudio Novi 3. Albero – Simone de Mari – Michele Cannoni (turno 10) 4. Pit – Alan Smith 5. Grinder sinistra – Andrew Taylor – Emanuele Marino (turno 10) 6. Grinder dritta – Romolo Ranieri 7. Trimmer – Joey Newton 8. Trimmer – Tatsuya Wakinaga – Daniel Fong (turno 10) 9. Grinder randa – Gilberto Nobili – Magnus Augustson (turno 10) 10. Trimmer randa – Jonathan McKee 11. Trasto randa – Benjamin Durham 12. Timoniere – James Spithill 13. Tattico – Charlie McKee 14. Runner / Stratega – Francesco de Angelis 15. Navigatore – Michele Ivaldi 16. Meteo – Francesco Bruni 17. Grinder Runner – Massimo Gherarducci 18. Diciottesimo – Gabriele Quadranti (Pinza) Altri risultati “Act 6” – Turno 9 Desafío Español (ESP 67) vince contro +39 Challenge (ITA 59) China Team (CHN 69) vince contro K-Challenge (FRA 60) United Internet Team Germany (GER 72) vince contro Team Shosholoza (RSA 83) BMW Oracle Racing (USA 76) vince contro Mascalzone Latino – Capitalia Team (ITA 77) Emirates Team New Zealand (NZL 82) vince contro Victory Challenge (SWE 73) “Act 6” – Turno 10 +39 Challenge (ITA 59) vince contro China Team (CHN 69) Desafío Español (ESP 67) vince contro Team Shosholoza (RSA 83) K-Challenge (FRA 60) vince contro United Internet Team Germany (GER 72) BMW Oracle Racing (USA 76) vince contro Emirates Team New Zealand (NZL 82) Alinghi (SUI 75) vince contro Mascalzone Latino – Capitalia Team (ITA 77) Classifica provvisoria “Act 6” (Posizione – Team – Regate vinte/Regate disputate – Punti) 1 – Alinghi (SUI 75) – 10/10 – 10 2 – BMW Oracle Racing (USA 76) – 9/10 – 9 3 – Emirates Team New Zealand (NZL 82) – 8/10 – 8 4 – Luna Rossa Challenge (ITA 74) – 8/10 – 8 5 – Desafío Español (ESP 67) – 5/10 – 5 6 – +39 Challenge (ITA 59) – 5/10 – 5 7 – Victory Challenge (SWE 73) – 4/10 – 4 7 – Mascalzone Latino-Capitalia Team (ITA 77) – 4/10 – 4 9 – K-Challenge (FRA 60) – 3/10 – 3 10 – United Internet Team Germany (GER 72) – 2/10 – 2 11 – Team Shosholoza (RSA 83) – 1/10 – 1 11 – China Team (CHN 69) – 1/10 – 1 Programma di domani, martedì 30 agosto “Act 6” – Turno 11 Victory Challenge (SWE 73) contro Mascalzone Latino – Capitalia Team (ITA 77) BMW Oracle Racing (USA 76) contro Luna Rossa Challenge (ITA 74) Emirates Team New Zealand (NZL 82) contro Alinghi (SUI 75) Team Shosholoza (RSA 83) contro China Team (CHN 69) +39 Challenge (ITA 59) contro United Internet Team Germany (GER 72) K-Challenge (FRA 60) contro Desafío Español (ESP 67)

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.