bannermercury

Luna Rossa Perde, Mascalzone Vince

AUCKLAND, NUOVA ZELANDA 12 OTTOBRE 2002 REGATA COMBATTUTA TRA LUNA ROSSA E ONEWORLD Nona giornata del primo Round Robin della Louis Vuitton Cup. Luna Rossa ITA 74 ha incontrato oggi OneWorld USA 67, l’unica barca tuttora imbattuta in questo primo girone eliminatorio. Rimangono da disputare i recuperi delle regate rimandate nei giorni scorsi, due regate dal flight 5 e tre regate dal flight 6. Le condizioni meteorologiche sul Golfo di Hauraki, dopo una sep timana di sole e venti leggeri, sono mutate a causa del passaggio su Auckland di una zona di bassa pressione. Alle 12:15 il Comitato di Regata annuncia un rinvio delle partenze sul campo Romeo a causa di un problema tecnico sulla barca svedese Orn SWE 63. Alle 12:20 parte il match di Luna Rossa ITA 74 contro OneWorld USA 67 sul campo Juliet. Rod Davis, al timone di Luna Rossa, taglia la linea all’estremità sinistra, mentre James Spithill su OneWorld preferisce la destra accanto alla Barca Comitato. Luna Rossa e OneWorld navigano parallele su un lungo bordo di bolina dirigendosi alla sinistra del campo. USA 67, sopravvento, riesce a mantenere un margine di vantaggio di circa una lunghezza. Poi il vento gira leggermente a sinistra e Luna Rossa raggiunge l’avversaria. Nell’avvicinamento in boa le due barche sono impegnate in un ravvicinato duello di virate. Il passaggio in boa è combattutissimo. USA 67, interna in boa, forza ITA 74 ben oltre la lay line. USA 67 spinge ITA 74 al vento costringendola a procedere di bolina per una ventina di secondi oltre la boa in mezzo alle barche spettatori. Poi USA 67 poggia e issa il gennaker registrando un vantaggio di 2 secondi alla prima boa. Nel corso del luffing match OneWorld espone la bandiera di protesta ma i giudici ritengono che Luna Rossa abbia manovrato correttamente e non infliggono penalità. Nel corso della prima poppa USA 67 riesce a mantenere il suo margine di vantaggio su ITA 74. Il distacco alla boa di sottovento ammonta a 9 secondi. Seconda bolina. Il vento oscilla prima a destra, poi a sinistra favorendo USA 67 che controlla bene ITA 74 consolidando il suo vantaggio. Luna Rossa gira la terza boa del percorso 21 secondi alle spalle degli americani. Seconda poppa: USA 67 non lascia spazio a ITA 74, controllandola su ogni strambata come da manuale. Il delta alla quarta boa è identico a quello registrato alla boa precedente: 21 secondi. Terza ed ultima bolina. Il vento cala e oscilla con maggiore frequenza, favorendo ora una barca ora l’avversaria. Nella fase di avvicinamento in boa USA 67 difende bene la destra ed estende il suo vantaggio su Luna Rossa. Il distacco all’ultima boa ammonta a 41 secondi. Manca un solo lato all’arrivo. Ultima poppa: difficile per Luna Rossa recuperare lo svantaggio accumulato. USA 67, con un distacco di oltre 300 metri, difende la sua posizione senza commettere errori giocandosi bene i frequenti salti di vento. Luna Rossa insegue e taglia l’arrivo con un ritardo di 1 minuto e 11 secondi su OneWorld USA 67. OneWorld rimane il team fino ad ora imbattuto. Era oggi a bordo di Luna Rossa come 17° uomo, l’ospite che per regolamento non può partecipare in alcun modo alle manovre di bordo, Roberto Mazzeschi, velista di Arezzo che lavora come consulente nell’industria dei trasporti automobilistici. Amico di Patrizio Bertelli, era già stato diciassettesimo uomo a bordo di Luna Rossa nel Secondo Round Robin della passata Louis Vuitton Cup. Durante il primo girone eliminatorio ogni team regata una sola volta contro ciascun avversario. Ogni giorno il Comitato di Regata dà la partenza a quattro “match”, due sul campo di regata Romeo e due sul campo Juliet. La prima partenza della giornata è prevista per le ore 12.15 locali, mentre l’ultima partenza della giornata non può avvenire dopo le ore 16.00. Le partenze dei match sul medesimo campo avvengono a intervalli di dieci minuti. RISULTATI DI OGGI – ogni vittoria vale 1 punto REGATA 9 – Riposo Stars & Stripes USA 66 Match 1 Wight Lightning GBR 70 vince contro Oracle BMW Racing USA 76 (36″ di vantaggio) Match 2 Alinghi SUI 64 vince contro Orn SWE 63 (25″ di vantaggio) Match 3 OneWorld USA 67 vince contro Luna Rossa ITA 74 (1’11” di vantaggio) Match 4 Mascalzone Latino ITA 72 vince contro Le Defi FRA 69 (5’19” di vantaggio) PERCORSO DI REGATA A bastone, lungo 18.5 miglia; sei lati complessivi, ossia tre lati di bolina e tre lati di poppa; il primo e l’ultimo lato sono lunghi 3.25 miglia, i restanti quattro 3.00 miglia. CONDIZIONI METEO DI OGGI Vento da N 12-15 nodi in mattinata. Cielo prevalentemente coperto, in peggioramento con piogge nel tardo pomeriggio. PREVISIONE METEO DI DOMANI Vento da SW 15 nodi in aumento fino a 20-25 nodi. Nuvoloso con piogge sparse. Temperature in diminuzione. EQUIPAGGIO DI OGGI SU LUNA ROSSA 1. Prodiere, Paolo Bassani 2. Aiuto prodiere, Alberto Barovier 3. Albero, Simone de Mari 4. Pozzetto, Cristian Griggio 5. Grinder sinistra, Massimo Galli 6. Grinder destra, Emanuele Marino 7. Trimmer bolina, Lorenzo Mazza 8. Trimmer poppa, Andrew Hemmings 9. Randista, Sean Clarkson 10.Grinder centro, Massimo Gherarducci 11.Timoniere, Francesco de Angelis 12.Tattico, Torben Grael 13.Afterguard, Rod Davis 14.Grinder poppa, Daniele Bresciano 15.Stratega, Michele Ivaldi 16.Navigatore, Matteo Plazzi 17.Diciassettesimo Uomo, Roberto Mazzeschi CALENDARIO DI DOMANI – 13 OTTOBRE – Recupero dei match non disputati. REGATA 5 – posticipata dal 7 ottobre a causa dell’assenza di vento Match 1 Oracle BMW Racing USA 76 contro Orn SWE 63 Match 2 Luna Rossa ITA 74 contro Mascalzone Latino ITA 72 REGATA 6 – posticipata dall’8 ottobre a causa dell’assenza di vento Match 1 Le Defi FRA 69 contro Stars & Stripes USA 66 Match 2 Oracle BMW Racing USA 76 contro OneWorld USA 67 Match 3 Wight Lightning GBR 70 contro Mascalzone Latino ITA 72 CLASSIFICA AD OGGI – PRIMO ROUND ROBIN Alinghi Swiss Challenge……..7 punti (7 vittorie su 8 regate disputate) OneWorld Challenge………….7 punti (7 vittorie su 7 regate disputate *) Oracle BMW Racing………….4 punti (4 vittorie su 6 regate disputate) Victory Challenge……………..3 punti (3 vittorie su 7 regate disputate) Prada Challenge……………….3 punti (3 vittorie su 7 regate disputate) Team Dennis Conner………… 3 punti (3 vittorie su 7 regate disputate) GBR Challenge…………………3 punti (3 vittorie su 7 regate disputate) Mascalzone Latino…………….1 punto (1 vittoria su 6 regate disputate) Le Defi Areva……………………0 punti (0 vittorie su 7 regate disputate) *A OneWorld sarà sottratto un punto al termine del secondo Round Robin.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.