Luna Rossa Stp 65 Sceglie l’Innovazione Tecnologica e le Alte Prestazioni delle Vele North Sails

Per l’imbarcazione Luna Rossa STP 65 progettata da Judel Vroljik, gli architetti navali vincitori di due America’s Cup, l’armatore Patrizio Bertelli ha scelto i leader mondiali delle vele affidandosi ancora una volta a North Sails. La classe STP è caratterizzata da imbarcazioni dalle altissime prestazioni e dai sofisticati contenuti tecnologici dal punto di vista costruttivo e progettuale, che permettono di sviluppare forti accelerazioni e un’estrema manovrabilità. Benché nelle imbarcazioni STP siano fissati alcuni parametri come la lunghezza di 20m, una certa libertà nei parametri minimi e massimi relativi a lunghezza, larghezza, dimensioni dell’albero, delle vele etc. consente altresì uno sviluppo progettuale tipico dei prototipi. Per questo la veleria North Sails ha analizzato, progettato e realizzato delle vele altamente tecnologiche in grado di rispondere alle esigenze di un’imbarcazione tipicamente utilizzata come banco di prova per allenare gli equipaggi dell’America’s Cup. Questo il sep di vele da regata realizzato da North Sails per Luna Rossa: – Randa e Fiocco (Light, Medium, Heavy, Jib3, Jib4): 3DL 900L – Gennaker A1 e A2: Nylon Contender, Gennaker A4: Nylon Airx, Gennaker A0: 3DL 600L e Gennaker A3: Cuben Fiber – Spinnaker StaySail e Genoa StaySail: Cuben Fiber Nello specifico, l’innovazione tecnologica apportata da North Sails si evidenzia nei materiali impiegati e nella fase di progettazione: La vela 3DL 900L, con i suoi filati in carbonio, è stata appositamente sviluppata per i sindacati di Coppa America, garantisce leggerezza e bassissimo allungamento oltre alla tipica laminazione senza cuciture; lo stesso vale naturalmente anche per la 3DL 600L che rientra nel brevetto 3DL di North Sails mentre il tessuto Cuben Fiber, brevettato dall’omonima azienda acquisita nel 2007 da North Sails, ha la particolarità di mantenere a lungo la forma grazie all’utilizzo di singoli filamenti che vengono estratti dalla fibra per generare un tessuto altamente durevole. Fondamentale è stata come sempre la fase di progettazione: hanno fatto parte del Team di progettisti North Sails il designer Giovanni Cassinari che ha disegnato tutte le vele, i progettisti Luca Catozzi e Stefano Ciampalini che hanno studiato gli aspetti fluidodinamici del progetto e da Marco Capitani che ha seguito lo sviluppo e l’analisi delle vele. A distanza di alcuni mesi dal varo del nuovo STP 65, i risultati sono ottimi. Luna Rossa ha conquistato il secondo posto over all al Rolex Fastnet che le è valso il trofeo Arambalza Cup (miglior yacht non britannico) e il Kees Memorial Trophy (per il secondo classificato in IRC) e si appresta ora a partecipare alla Maxi Rolex Cup di Porto Cervo a metà sep tembre. Per informazioni visita il sito internet: www.northsails.it

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.