Mancano Pochi Giorni al 10° Compleanno del Salone Nautico Internazionale di Venezia

Venezia, 1 aprile 2011 – Si è tenuta questa mattina a Ca’ Farsetti, sede del Comune di Venezia, la conferenza stampa di presentazione del 10° Salone Nautico Internazionale di Venezia, che si terrà dal 7 al 10 aprile 2011 nella nuova location di Parco San Giuliano e sarà incentrato sulla nautica fino a 12 metri. Alla conferenza stampa hanno partecipato: Sandro Simionato, Vice Sindaco di Venezia, Giuseppe Mattiazzo, a.d. Expo Venice (società organizzatrice dell’evento), Massimo Venturini, Presidente Municipalità di Mestre-Carpenedo (dove si trova Parco San Giuliano), Diego Dogà, Presidente Polo Nautico Puntasangiuliano, Così il Vice Sindaco di Venezia Sandro Simionato: “Si tratta di una sfida supportata dall’amministrazione comunale; Parco San Giuliano, già contenitore di importanti iniziative, con il Salone Nautico crea la possibilità per la cittadinanza di incrociare la qualità ambientale con il mondo della nautica”. Il Parco per l’occasione è stato attrezzato come un vero e proprio quartiere fieristico con oltre 6.000 m² di strutture coperte, 10 mila m² di aree scoperte e un’Area mare con 250 metri di pontili. L’ingresso al Salone è gratuito. “A pochi giorni dall’inizio della decima edizione del Salone Nautico, 150 sono gli espositori che hanno aderito con oltre 300 marchi rappresentati. Il format, focus sulla piccola-media nautica, ha riscosso il consenso degli operatori nazionali e delle realtà produttive del territorio”, è quanto ha dichiarato l’amministratore delegato di Expo Venice, Giuseppe Mattiazzo. “La Laguna Veneta è infatti una delle aree con la maggior concentrazione d’imbarcazioni d’Italia: spesso di piccole o medie dimensioni, talvolta grandi e super accessoriate. Questo testimonia una passione per la nautica molto diffusa che non riguarda solo yacht da sogno ma anche e soprattutto imbarcazioni più accessibili. Sulla scia si colloca l’interesse per componentistica, manutenzione, servizi di rimessaggio e turismo.”. Il plauso è giunto anche dalle Istituzioni: Regione del Veneto, Provincia di Venezia, Comune di Venezia, Autorità Portuale, Magistrato alle Acque, Camera di Commercio, Confindustria Venezia. Massimo Venturini, Presidente Municipalità di Carpenedo Mestre ha confermato “l’importanza di Parco San Giuliano pronto ad accogliere anche il bacino di pubblico rivolto alla nautica, sicuro del fatto che verrà vissuto a 360° da tutta la cittadinanza”. Expo Venice, società organizzatrice della manifestazione, e Lorenzo Pollicardo, curatore, hanno cercato sin dall’inizio una forte sinergia con gli operatori, stringendo per il Salone importanti collaborazioni con Consorzio Consormare, che da 25 anni riunisce aziende venete del sep tore nautico, e CNA Venezia. Lo scopo: la promozione e lo sviluppo delle attività di refitting, manutenzione e piccola cantieristica. Confermato inoltre la partnership con il Consorzio Cantieristica Minore Venezia che sarà presente al Salone Nautico con un’ampia esposizione di imbarcazioni in legno. Infine, il Presidente del Polo Nautico Puntasangiuliano, Diego Dogà dichiara: “nei giorni del Salone proporremo offerte sportive nel rispetto della natura e dell’ecosistema marino, dando spazio agli sport nautici del remo e della vela con prove in acqua gratuite”. Come raggiungere il Salone Nautico Internazionale di Venezia dal 7 al 10 aprile 2011 presso il Parco San Giuliano, Mestre (Venezia). COLLEGAMENTI BUS ACTV PER PARCO SAN GIULIANO: DA MESTRE : linee 12 – 12/ – 10 scendere all’ultima fermata di Viale San Marco e percorrere ponte pedonale che porta al Parco DA CAMPALTO: linea 5 DA FAVARO: linea 19 DA VENEZIA: linea 5 – 12 – 12/ – 19 – 24 DALLA STAZIONE DI MESTRE: Linea 9 (ultima fermata di Via Forte Marghera). Dirigersi verso Viale San Marco e percorrere ponte pedonale che porta al Parco. PARCHEGGI I parcheggi sono gestiti da ASM, sono situati nei pressi degli ingressi (porta gialla, rossa, blu) e sono aperti dalle 9 fino alle 22 al costo di 10 euro al giorno. I camper possono parcheggiare solo presso la porta gialla, sempre 10 euro al giorno. Sabato 9 aprile e domenica 10 aprile, ci sarà la disponibilità di parcheggio lungo via San Giuliano e domenica lungo via Forte Marghera. LE NOVITA’ ESPOSTE AL SALONE NAUTICO DI VENEZIA Venezia, 1 aprile 2011 – A Parco San Giuliano, in occasione del 10° Salone Nautico Internazionale di Venezia, che si terrà dal 7 al 10 aprile 2011, saranno presentate numerose novità all’insegna dell’innovazione tecnologica e del design, sia per quanto riguarda i motori sia per le imbarcazioni. Campellomarine si presenta al Salone come neo distributore ufficiale di uno tra i più prestigiosi marchi nel mondo nautico: Boston Whaler, oltre che di tutti marchi di Brunswick Italia e i motori Mercury, Mercury Mercruiser e CMD. Tre le imbarcazioni Quicksilver, con i nuovi modelli Activ (dove design innovativo ed accattivante, ottimo rapporto qualità /prezzo, sono lo standard di questa nuova linea, tanto che il modello 675 Open -presente al Salone di Venezia – ha ottenuto lo scorso gennaio, il premio come “imbarcazione dell’anno” categoria entro i trenta piedi); imbarcazioni Arvor, gommoni Quicksilver Inflatables, Valiant e Black Fin; e le imbarcazioni Mano’ Marine, di produzione tutta italiana. Tra le proposte, la barca da diporto dei Fratelli Giorgetti, Gregorio e Mentore, interamente veneziana nella progettazione e nella realizzazione, totalmente innovativa e realizzata con il massimo della tecnologia attualmente disponibile sul mercato per produrre uno scafo stabile e sicuro che sia facile da guidare. Il catamarano sarà in esposizione in due versioni, che valorizzano al meglio i suoi 5,35 metri: “sport”, ideale per la pesca e come barca d’appoggio e “corsa” per chi vuole emozioni e spazi comodi senza rinunciare alla sicurezza. Anche FNM Marine prenderà parte al 10° Salone Nautico Internazionale di Venezia con il sistema ibrido, progettato per una navigazione pulita a emissioni zero, soprattutto in aree marine protette. A seconda della posizione della frizione elettroidraulica, il sistema, realizzato in acciaio inox e vetronite, può assolvere a diverse funzioni, da generatore diesel autonomo, propulsione ed extraspinta offrendo prestazioni, sicurezza e affidabilità. Il motore FNM HPE 190 HP, con alimentazione diesel common rail e turbina a geometria variabile, eroga 190 cv a 4000 giri/min, la potenza raggiunta con la modalità elettrica è di 15kW a 48 Volt. V project proporrà Nyami 54, modello d’avanguardia ad emissioni zero nel pieno rispetto dell’ambiente, dotati di batterie al litio e con materiali utilizzati riciclabili (alluminio, vetro, metalli per batterie). Le navi Niamy, oltre ad assicurare totale comfort ai passeggeri, accessibilità alle persone diversamente abili e totale assenza di rumori e cattivi odori, sono modelli altamente performanti a costi di carburante irrisori – 6 euro di pieno per un intera giornata di lavoro- e sono dotate di un sistema di antivegetativa ultrasonica di applicazione ogni cinque anni. Attualmente, esistono 3 versioni personalizzabili che prevedono da 12 – 54 -97 passeggeri con singoli posti a sedere, inoltre ogni modello può essere scelto o in versione monocarena o catamarano, in base alle specifiche esigenze o richieste. CVO Technologies srl proporrà lo yacht Bayliner 305ciera, imbarcazione nata come prima al mondo nel suo sep tore, alimentata a gpl con innesto stagno: il motore nautico entroborbo di grossa cilindrata è il più ecologico al mondo, con emissioni inquinanti abbattute e risparmio economico di oltre 60% sul costo del carburante. Grazie al gpl con innesto stagno, inoltre, nessun agente chimico e nocivo entra in contatto con l’acqua e le ulteriori modifiche apportate da CVO Technologies fanno si che sia anche la prima barca in cui si può vivere a emissioni CO2 assenti, grazie anche ai pannelli solari che garantiscono 2.4kw al giorno espandibili fino a 4.0kw. Sarà presentata anche la rivoluzionaria barca pieghevole e multitasking Paper 8, pensata per navigare a vela, a motore o a remi. Lo scafo Paper8 è in compensato marino, leggerissimo, una volta chiuso può stare sul portabagagli della macchina come un surf o una canoa e, grazie al sistema di piegatura “a libro”, si monta e si smonta in meno di un minuto. Omologato dal RINA per una portata di 400 kg, il Paper8 è un prodotto interamente italiano, dalla fase di progettazione alla sua costruzione. La barca pieghevole coniuga la cura artigianale con le più avanzate tecnologie: al taglio robotizzato infatti si associa un utilizzo esclusivo di legni, resine e polimeri combinati fra loro per garantire all’imbarcazione un’eccellente resistenza anche in ambiente marino. Inoltre, il peso ridotto, la carena piatta planante e la rigidità della struttura consentono alla barca di muoversi agilmente non solo a vela, ma anche a remi o con un piccolo motore elettrico/scoppio fino a 6 CV. Per il Centro Nautico Perina, in esposizione la barca in nomination come “miglior barca europea 2011”: il Comet 26. Nata dal progetto di Sergio Lupoli, Comet 26 è un imbarcazione da crociera, capace anche di buone prestazioni in regata, con scafo performante e con gli interni spaziosi nelle versioni deriva mobile, albero abbattibile e motorizzazione sia entrobordo che fuoribordo. Un cruiser veloce dal piano velico importante, dalle linee aggressive e tirate, ma allo stesso tempo particolarmente semplice nell’utilizzo e di facile gestione, anche con equipaggio famigliare, con i confort della barca di tutti i giorni. Il Comet 26 è un’imbarcazione di 30 piedi, con buone rifiniture e a un prezzo molto competitivo. Per GPS Yachts ci saranno in esposizione le imbarcazioni di Fountaine Pajot Catamarans e due importanti marchi del sep tore nautico internazionale Astus Boats trimarani e Chantier Marèe Haute monoscafi. Per Astus Boats, GPS Yachts presenterà durante il Salone Nautico di Venezia in anteprima italiana, il trimarano Astus 20.2: rapido, stabile, comodo e utile per poter navigare dovunque velocemente. Caratteristica del trimarano Astus 20.2, che riprende i concetti del 20.1 migliorandone alcune particolarità, è la costruzione razionale, secondo la quale la barca è costruita in poliestere, pesa 350 kg, è facile da trasportare e rappresenta un buon compromesso tra costo – il prezzo è molto competitivo – e resistenza e manutenzione semplificata. L’imbarcazione è adatta alla navigazione sia in solitario, sia in equipaggio ridotto, per escursioni di diversi giorni, ma anche in famiglia per le uscite giornaliere. La Multi Products Italia esporrà i prodotti della gamma MPNano e MPMultiplus con pulitori e protettivi nanomolecolari per tutte le superfici dell’imbarcazione. In particolare, in occasione del Salone Nautico di Venezia, sarà presentato il MPNanoCOAT2K, rigenerante e protettivo per superfici in Gelcoat – Vetroresina e Vernice. Un prodotto nanotecnologico che una volta applicato offre allo scafo e alla coperta una lucentezza eccezionale e una protezione prolungata, eliminando così problemi di corrosione, dalla salsedine aderita sullo scafo, dagli agenti climatici e dai raggi UV, evitando la decolorazione dello scafo e facendo risparmiare sull’acquisto di prodotti chimici aggressivi per l’ambiente. SAT Energy Solutions sarà presente con i suoi prodotti specifici per il sep tore della nautica: dalle batterie da avviamento e per i servizi di bordo, fino ai trainatori e altri veicoli elettrici che rendono più sicura ed ecocompatibile la vita in mare. Tra i prodotti in esposizione, potrete scoprire molte novità e curiosità proposte dalla Sat Energy Solution della gamma Satecoveicoli, come i trainatori per barche su carrello. I trainatori elettrici, progettati per la nautica, sono compatti, maneggevoli e con grande capacità di spinta e di traino. Grazie alla loro capacità di traino, che varia a seconda dei modelli, dai 4.000 Kg ai 7.500 Kg, questi carrelli sono in grado di movimentare barche, ma anche aerei da turismo, roulotte, carrelli aeroportuali. Hanno inoltre una capacità di spinta che arriva fino ai 30.000 Kg e, grazie ai diversi accessori di cui possono disporre, sono inoltre molto utilizzati come mini transporter grazie alla capacità di carico fino a 300Kg. Nautilandia esporrà l’imbarcazione D.5.6., dalla carena performante e con linee studiate appositamente per ottenere prestazioni cruiserive anche se si sceglie una motorizzazione senza patente. La barca ha misure contenute, spazi accuratamente sfruttati, grande comfort di navigazione e facilità di tracruisero stradale, prevede inoltre a poppa un comodo divano, una postazione di pilotaggio che permette lunghe navigazioni senza affaticare il pilota grazie alla consolle avvolgente dotata anche di un divanetto ed una prua caratterizzata da un ampio prendisole. Gavoni capienti e tasconi portaoggetti completano le dotazioni di questa imbarcazione conferendole grande comodità anche per gli ospiti. Durante il Salone Nautico di Venezia, inoltre ci saranno in esposizione i motori dell’azienda Socoges, già nota al mercato veneziano come fornitore di molte compagnie di taxi e come partner dello storico cantiere Vizianello. L’azienda esporrà diversi prodotti, come i motori marini da diporto Gimotors, prodotti proprio dalla Socoges, da 25 hp a 60 hp, i motori marini per uso professionale Hyundaio e Doosan e, come prodotti di punta, i motori marini da diporto Hyundai Seasall, nuovi motori common rail, dalle altissime prestazioni, affidabilità, bassi consumi e prezzi concorrenziali, da 170 hp e 250 hp. I progetti del Polo Nautico Vento di Venezia, oltre alla scuole nautiche, presentati durante il Salone Nautico di Venezia, saranno: la Marina, dove terminata la prima fase di ampliamento della darsena, si è arrivati a 300 posti barca, tutti gli ormeggi sono disposti su pontili galleggianti, dotati di colonnine con allacciamenti per acqua, luce e dati (wi-fi) e adatti ad imbarcazioni dai 5 ai 30 metri. Il Polo Nautico Ponte di Venezia presenterà inoltre il Cantiere nautico Vento di Venezia, che si occupa della progettazione, costruzione e riparazione di barche a vela, a motore e le barche in legno tradizionali e in occasione del Salone Nautico si terrà la presentazione ufficiale del nuovo modello di topetta in legno. Ci sarà inoltre occasione di conoscere la Scuola Nautica Vento di venezia, la VdVsport e la Venice Sea School, RYA training center. Nautica Dal Vi srl / Marine Brokerage srl presenterà gli effetti su una barca di 5 metri del prodotto Polysil, un protettivo permanente adatto alle superfici delle imbarcazioni di tutti i tipi, dai taxi veneziani ai superyacht. Una volta applicato il prodotto Polysil, la superficie trattata acquisisce caratteristiche inedite: si ottiene il ripristino del gloss a valori simili a quelli della superficie nuova, un’ottima resistenza alla corrosione e, inoltre, le superfici divengono resilienti allo sporco.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.