Mare e “monti”: da Marina d’Arechi Salerno Port Village Arriva una Forte Risposta Alla Tassa di Stazionamento

A seguito dell’introduzione della tassa di stazionamento prevista dall’art.16 del D.L. 201/2011, è arrivata forte e decisa la risposta di Marina d’Arechi, il nuovo porto turistico di Salerno, che ha replicato con una contromossa destinata ai futuri possessori di un posto barca, per rendere più allettante l’investimento in quello che si appresta ad essere l’unico approdo da vivere tutto l’anno. Il Marina d’Arechi ha infatti deciso, in vista dell’estate e dell’inaugurazione dei primi 400 ormeggi, di alleggerire le spese sostenute da chi vorrà acquistare un posto barca per la stagione 2012. Il porto, che già si è distinto per le tariffe vantaggiose e le condizioni di pagamento agevolate, vuole assicurare ai diportisti la possibilità di ormeggiare tutto l’anno la barca nel proprio posto senza pensare alla tassa di stazionamento. Per coloro che decideranno di acquistare un posto barca, in concessione ad 80 anni, entro l’estate del 2012, Marina d’Arechi si offre di pagare la tassa per i primi 12 mesi di ormeggio! Per una barca dai 10 ai 18 metri, che sia essa a vela o a motore (ed in ragione dell’indice di vetustà), il rimborso di Marina d’Arechi sul valore di un contratto di vendita sarà pari all’intero ammontare della tassa dovuta per un anno, mentre sarà del 50% nel caso in cui l’imbarcazione superi i 18 metri di lunghezza. Marina d’Arechi, con lo spirito propositivo di sempre, intende così rilanciare l’approdo sicuro e conveniente, proteggendo gli investimenti dei propri clienti e lasciando piena libertà di vivere il mare 365 giorni l’anno. Per maggiori informazioni visita il sito www.marinadarechi.com.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.