Mascalzone Latino: un Inizio Difficile a Malmo

Malmo-Skane, 25 agosto 2005 Cielo grigio, pioggia a tratti e vento dai 15 ai 18 nodi per una giornata difficile. Un’apertura del Louis Vuitton Act 6 che ha fatto rientrare in porto l’equipaggio di Ita 77 prima del previsto. E, in effetti, Mascalzone Latino è stato costretto al ritiro per ben due volte nel primo lato di bolina e i suoi avversari, prima Desafio Espanol e poi Luna Rossa, hanno guadagnato un punto a testa senza dover lottare. “Due rotture che sembravano imprevedibili, e che adesso cercheremo di capire se si possono evitare, non ci hanno permesso di finire due regate nelle quali eravamo pienamente in corsa…”. Così Vasco Vascotto ha commentato, appena sceso da Ita 77,  la prima difficile giornata a Malmo. “Nella prima regata è esplosa la bugna della randa -ha spiegato Vincenzo Onorato- ed è strano perché si trattava di una vela nuova. Nella seconda  abbiamo dovuto issare una randa di backup, che però era da vento meno sostenuto, e la struttura della penna si è rivelata sottodimensionata. “Diciamo che anche questo fa parte dell’esperienza che il team si sta  facendo. Oggi abbiamo rotto tutto… anche la pazienza, ma adesso ci mettiamo subito al lavoro, ripariamo tutto quanto e… domani è un altro giorno…”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.